Home CRONACA Terrasini, sono arrivati a piedi e hanno portato via tre auto di...

    Terrasini, sono arrivati a piedi e hanno portato via tre auto di lusso

    24
    0
    CONDIVIDI

    Colpo da 100 mila euro, nella notte, ai danni di una rivendita di autovetture usate a Terrasini.

    Ignoti, intorno alle 3, hanno scavalcato le mura di cinta che perimetra la proprietà della Trionfo Auto, in contrada Perricone, proprio allo svincolo dell’Autostrada A/29.

    Secondo una prima ricostruzione, tre uomini incappucciati e con i guanti, si sarebbero introdotti all’interno del cortile.

    Uno di loro si è poi intrufolato in ufficio per prelevare le chiavi con cui hanno messo in moto quattro diversi autoveicoli esposti nel parco vendita.

    A quel punto, i malviventi, con una tiguan in esposizione, hanno sfondato il cancello principale della rivendita auto, per poi abbandonarla gravemente danneggiata e darsi alla fuga con tre diverse auto di lusso rubate dall’autoparco; due mercedes 3000 e una range rover.

    L’allarme agli agenti di polizia privata della KSM è scattato nel momento in cui i ladri hanno divelto il cancello.

    Quando i vigilantes sono giunti sul posto, dei malviventi non vi era più alcuna traccia.

    Lo stesso commando, potrebbe avere tentato, poco prima, un colpo analogo nella vicina rivendita di auto nuove e usate La Fata Automobili che si trova sulla statale 113.

    In quel caso, intorno alle 2,10, i malviventi avevano preso di mira una bmw in riparazione nell’officina dell’attività commerciale.

    Avevano persino tentato di sostituirgli uno pneumatico. Ma proprio i rumori provocati dall’utilizzo del crick avrebbero fatto andare in fumo il loro piano. I proprietari della concessionaria che, vivono negli appartamenti soprastanti la rivendita, sarebbero stati svegliati, infatti, da rumori sospetti.

    L’accensione improvvisa delle luci provenienti dalle loro abitazioni, ha messo in fuga i ladri che, sentendosi scoperti, hanno rinunciato al colpo.

    Su entrambi gli episodi indagano i carabinieri della Compagnia di Carini che sono intervenuti, poco dopo in entrambi i siti, per i rilievi di rito.

    Fortunatamente, la Trionfo Auto è dotata di un sofisticato impianto di videosorveglianza che, potrebbe consentire ai militari di risalire agli autori del furto.

    Le telecamere avrebbero ripreso tutte le sequenze del colpo che sarebbe stato ultimato nell’arco di 40 minuti dal momento in cui i malviventi hanno fatto irruzione nell’attività commerciale.

    Le immagini sono adesso al vaglio degli investigatori.