Angelo faraci all’apice per la sua terra con l’entrata2017

foto-film

In arrivo una nuova e promettente fiction che mette insieme tanti giovani talenti siciliani e si inserisce nel Progetto Legalità sul Territorio; stiamo parlando di “Vite Deviate, un progetto nato dall’idea dell’attore catanese Salvatore Di Stefano, diretto dal regista e attore palermitano Angelo Faraci, giovane promessa del palinsesto televisivo nazionale.

«Un cortometraggio insert di presentazione di una grande fiction che nasce con uno scopo educativo atto a contrastare ed evidenziare il diffuso disagio vissuto da tanti giovani che decidono di sottrarsi alla retta via, deviando in tal modo il loro percorso dal giusto e finendo per avvicinarsi alla delinquenza» – ci spiega Angelo Faraci, che prosegue – «il film è stato realizzato con un budget modesto e senza costi elevati, così quello che all’inizio ci era parso un obiettivo troppo lontano da raggiungere, con impegno e fatica è diventato realtà, regalandoci immense soddisfazioni»Il progetto ha suscitato già molto interesse ed è stato sposato da diversi circuiti televisivi regionali e nazionali.
In esclusiva tv la fiction nei circuiti regionali e nazionali di Sestarete215 Dt. Una nuova fiction del sud, possiamo definirla come una “squadra antimafia” tutta al siciliano; sara’ anche trasmessa, oltre che in Sicilia, anche in Calabria, Malta e su teleacras88 ,Canale2 297 e Sky.
Il trailer ha avuto molto successo riscontrando un numero considerevole di visualizzazioni (vedi immagine articolo).

Il regista Angelo Faraci, a soli 27 anni, che vuole portare la Sicilia con le sue bellezze all’apice del mondo, ha già avuto modo di distinguersi nel panorama cinematografico aggiudicandosi numerosi premi come la Targa D’Argento Attore Regista 2016, il premio “La Sicilia è” conseguito a Riposto nel catanese e tanti altri, molti dei quali a favore dei giovani e in contrasto all’illegalità. Degne di nota sono anche le numerose partecipazioni televisive in produzioni come la miniserie Rai Boris Giuliano, Squadra Antimafia e Chiedilo al mare, in cui compare a fianco di Beppe Fiorello, film in uscita prossimamente. «Da un punto di vista tecnico –dice Angelo, che ama profondamente la sua terra e che spera in una sua rinascita per mano delle giovani generazioni – la scelta della regia ha optato volontariamente per un cast di giovani attori tutti siciliani, alcuni dei quali, come Patrizia Tirendi, già noti al grande pubblico, conduttrice televisiva di spessore nella provincia di Catania ed ancora nomi di prestigio come Piero Zarcone, Giangranco Damiano e Giuseppe Ribaudo,.».
Il trailer vincente è tra i primi progetti cinematografici in Italia con un volume di ascolti che vede su youtube quasi 3500 visualizzazioni, sul sito di Canale2 quasi 30.000 visualizzazioni e su facebook più di 1000 vs.
Angelo Faraci per il 2017 firma così un momento importantissimo per la Sicilia portandola vittoriosa in Italia e nel mondo tanto da essere definito da Cinecittà, ove ha ricevuto la fatidica chiamata per i volumi di ascolti sotto solo la fiction di canale5 ( #solo ) con Marco Bocci, il nuovo idolo siciliano 2017; tra l’altro il tutto ottenuto con un budget minimo ma FARACI ha sempre saputo che poteva farcela, dal cast selezionato, al progetto preparato nei minimi particolari con una semplice Camera, accanto al suo operatore Luigi Maggiore; così oggi la Sicilia vince!

Adesso non ci resta che attendere l’uscita del cortometraggio insert della fiction prevista prossimamente, entro gennaio.
Angelo Faraci invita chi volesse a cliccare su questo Link per visionare le sue partecipazioni televisive.

[qui di seguito il trailer di “Vite Deviate”]

 

Galleria foto

 



© 2014 PartinicoLive.it | FileNews | ROC n° 24961 - P. IVA 06170930827