Home PRIMO PIANO Borgetto, sul prospetto del comune la scritta “Munizza”

    Borgetto, sul prospetto del comune la scritta “Munizza”

    11
    0
    CONDIVIDI

    Dovrebbe insediarsi la prossima settimana la commissione straordinaria nominata dal consiglio dei ministri per guidare il Comune di Borgetto nei prossimi 18 mesi. Al Municipio, sciolto per presunti condizionamenti della criminalità organizzata, arriverà una terna di commissari, almeno uno è un dirigente prefettizio. Finora né il sindaco Gioacchino De Luca né gli assessori della sua giunta hanno rilasciato dichiarazioni e più in generale in paese non c’è tanta voglia di parlare, soprattutto con la stampa.
    Borgetto ieri attraverso i social network si era diffusa la notizia, rivelatasi poi infondata, che questa mattina si sarebbe insediata la commissione straordinaria e qualcuno nella notte ha ben pensato di imbrattare il prospetto esterno del Municipio con la sgrammaticata scritta “Munizza” impressa sul muro con della vernice rossa. La frase non sarà riferita ai commissari prossimi all’arrivo, ma probabilmente alla situazione in cui versa il paese che subisce l’onta dello scioglimento per presunte infiltrazioni mafiose. C’è da dire pure che le cattive notizie non arrivano mai da sole, infatti la raccolta differenziata porta a porta da ieri si è inceppata, gli operai dell’Ato -non retribuiti da mesi- si astengono dal lavoro e così il servizio viene garantito a metà, ovvero dai Temporary. Cioè un giorno si fa la raccolta nella parte bassa del paese ed un altro in quella alta, mentre c’è un auto compattatore fermo in via Monastero dalle 9.00 alle 12.00 dove è possibile conferire quotidianamente i rifiuti differenziati. Ecco, probabile pure che la scritta “Munizza” sul muro del Comune si riferisca a questo. Insomma chi arriverà a gestire l’Ente Locale avrà un bel da fare.