Home CRONACA Partinico, lesioni a bimba: colpo di scena, indagata assistente sociale

    Partinico, lesioni a bimba: colpo di scena, indagata assistente sociale

    66
    0
    CONDIVIDI

    E’ stata denunciata un’assistente sociale in servizio al Comune di Partinico nell’ambito dell’indagine sulle lesioni ad una bimba di 17 mesi che nei giorni scorsi è stata trasportata d’urgenza all’ospedale di Partinico con ematomi, graffi, segni di morsi e persino traumi cerebrali.

    Secondo quanto riporta il Giornale di Sicilia l’assistente sociale sapeva di questi maltrattamenti ma non denunciò mai nulla. La donna deferita in stato di libertà alla Procura ha 59 anni e risulta essere residente a Giardinello, in servizio al Comune di Partinico. Secondo quanto trapela i carabinieri, nel ricostruire la vicenda, sostengono che l’assistente sociale “avrebbe indebitamente rifiutato di rappresentare agli organi inquirenti e all’autorità giudiziaria quanto avrebbe appreso nell’assolvimento della propria funzione in relazione ai presunti maltrattamenti patiti dalla bimba”.

    Dallo sviluppo delle indagini è emerso che la mamma della bimba di 17 mesi, anch’essa denunciata per lesioni e violazione degli obblighi familiari, avrebbe poche settimane prima anche maltrattato l’altra figlia di 3 anni finita anch’essa in ospedale con entrambi i polsi rotti.