Partinico, primario Diabetologia salva un bimbo “violando” i protocolli medici

Ha rischiato di morire per i protocolli medici. Sembrerebbe paradossale ma è proprio così. A salvare un neonato è stato un medico di Partinico, Vincenzo Provenzano, il primario del reparto di Diabetologia dell’ospedale civico partinicese. Sotto la sua personale responsabilità si è fatto carico per l’appunto di “contravvenire” a quel protocollo medico. Ed alla fine ha avuto ragione salvando il bimbo di una coppia che è riuscito a nascere sano e salvo.

La donna soffriva di diabete gestazionale e prima ancora di restare in cinta aveva già avuto evidenti sintomi di iperinsulinemia e ipoglicemia: in pratica, era quasi diabetica con una naturale tendenza a ingrassare e si curava con la metformina. E qui subentra il protocollo medico: è vietata infatti l’assunzione di questo farmaco quando si è in presenza di una gravidanza.

Terapia sospesa ed effetti negativi subito immediati con la donna che ingrassa nel giro dei soli primi 4 mesi ben 7 chili a cui hanno fatto seguito una serie infinita di complicazioni. Al punto da mettere a rischio la vita del piccolo che portava in grembo. Qui però subentra il dottore Provenzano: sotto la sua responsabilità, per iscritto, ha imposto l’utilizzo della metformina sulla scorta di suoi studi personali che dimostrerebbero che questo farmaco può essere assunto anche in gravidanza.

Adesso Gaetano è nato e mamma e papà sono felici: “E’ servito il coraggio e la professionalità di Vincenzo Provenzano, dell’ospedale di Partinico, per portare avanti la gravidanza” racconta i coniugi.


1

© 2014-2018 PartinicoLive.it

Testata giornalistica online iscritta al Registro del Tribunale di Palermo | Iscrizione n° 11/2018 del 24/05/2018

Direttore responsabile: Michele Giuliano | Editore: File News Srls - P. IVA 06657080823