Home CRONACA Trappeto e Balestrate, bambina di 10 anni costretta a prostituirsi: 4 arresti

    Trappeto e Balestrate, bambina di 10 anni costretta a prostituirsi: 4 arresti

    57
    0
    CONDIVIDI
    Italian Carabinieri patrol in Saint Peter's square during the Pope Francis' Angelus prayer, Vatican City, 15 November 2015. Security measures have been beefed up in the wake of the 13 November Paris attacks. ANSA/CLAUDIO PERI

    Un anziano appartato a Trappeto in aperta campagna con una bambina di appena 10 anni. Da qui è scattata la scintilla dell’indagine dei carabinieri che all’alba di oggi ha portato all’arresto di quattro persone accusate, a vario titolo, di reati di atti sessuali con minorenne e prostituzione minorile.

    L’operazione, portata avanti su disposizione dell’Autorità Giudiziaria del pool fasce deboli, ha portato all’emissione dei provvedimenti sulla base delle evidenze investigative rilevate dalla compagnia di Partinico. I fatti risalgono all’estate del 2017 quando a Trappeto i militari della locale stazione notarono un’autovettura appartata, su una strada sterrata adiacente un terreno agricolo, con a bordo un anziano uomo in compagnia di una bambina di 10 anni.
    colorado
    La successiva attività di indagine svolta dai militari ha consentito di rilevare elementi probatori utili a documentare che, in più occasioni ed in tempi diversi, due soggetti, un bracciante agricolo di 61 anni di Trappeto e un pensionato di 78 anni di Balestrate, avevano compiuto atti e rapporti sessuali, dietro pagamento in denaro, con una bambina di meno di 11 anni. Ad organizzare e gestire gli incontri sarebbe stata la madre della minorenne che incassava tra i 5 ed i 25 euro per ogni prestazione.
    ferro
    Addirittura, secondo gli inquirenti, lei stessa si sarebbe anche prostituita in presenza della bambina. Anche il padre della minorenne è ai domiciliari in quanto, essendo a conoscenza degli abusi commessi sulla propria figlia minore, ometteva di intervenire direttamente e di avvisare le forze di polizia pur avendo l’obbligo giuridico di farlo in quanto esercente la responsabilità genitoriale.
    promo-lavaggio-titoli