Home ENTI LOCALI Partinico, crepe anche in giunta: il sindaco trattiene ben 10 deleghe, musi...

    Partinico, crepe anche in giunta: il sindaco trattiene ben 10 deleghe, musi lunghi con Motisi e Landa

    25
    0
    CONDIVIDI

    Un altro segno di crepa della coalizione arriva dalla distribuzione delle deleghe alla giunta di Partinico fatta dal sindaco Maurizio De Luca.

    Infatti appare macroscopico il fatto che il primo cittadino abbia tenuto per sè ben 10 deleghe: Turismo, Cultura, Arte e spettacolo, Contenitori culturali, Bilancio, Patrimonio, Personale, Sport, Tributi e Polizia municipale. Alla Motisi, già investita della vicesindacatura come da accordo con l’apparentamento politico fatto alla viglia del ballottaggio, sono stati assegnati Randagismo, Ambiente e Servizi a rete; alla Landa Attività produttive, Programmazione e Fondi comunitari nazionali e regionali; Antonio “Meruccio” Polizzi di Forza Italia guiderà Sanità, Servizi sociali, Pari opportunità e Agricoltura;

    Patrizio Lodato di Popolari e Autonomisti-Idea Sicilia ha avuto assegnati Urbanistica, Lavori pubblici, Verde e Servizi cimiteriali; infine Bernardo Rizzo, espressione di “Rete civica” che mette insieme Udc e Fratelli d’Italia, ha avuto Pubblica istruzione, Politiche giovanili, Manutenzioni e Protezione civile.