Partinico, presidenza del consiglio in rosa: eletta Silvana Italiano ma resta la tempesta

E’ Silvana Italiano, 42 anni, libera professionista, eletta nelle file di “Rete civica che unisce Udc e Fratelli d’Italia, “novella” del consiglio comunale di Partinico, la presidente dell’assise. Questa mattina gran parte della sfilacciata maggioranza a sostegno del sindaco Maurizio De Luca ha rinserrato le fila, dopo una giornata intensa e di fuoco andata avanti sino a notte fonda con summit politici contornati da urla e accuse reciproche, ed ha indicato la Italiano che già ieri aveva raccolto 9 consensi senza però riuscire a raggiungere il numero minimo che nella prima seduta doveva essere di 13, la maggioranza assoluta dell’aula.

Dai numeri è chiaro che non tutta la maggioranza alla fine è riuscita a compattarsi dal momento che sulla carta dovrebbero essere 17 i consiglieri a sostegno del governo cittadino (i 14 della coalizione di centrodestra più i 3 dell’altra coalizione con cui è stato fatto l’apparentamento politico alla vigilia del ballottaggio). Essendo a scrutinio segreto si possono solo fare supposizioni e non vi possono essere certezze sui “franchi tiratori”.

Di certo uno dei consiglieri di maggioranza, Giuseppe Barbici che oltretutto ha fatto campagna elettorale in tandem proprio con la Italiano (figlia del più esperto Vito Italiano, in passato già consigliere comunale di Forza Italia) per l’elezione al consiglio contando quindi sul voto di genere, non ha preso parte alla votazione ma lui si giustifica: “Sono arrivato in ritardo – assicura -, avrei votato la Italiano alla presidenza. Tanto è vero che poi ho votato per la vicepresidenza in modo compatto con la coalizione. Respingo al mittente qualsivoglia malelingua”. Ieri lo stesso Barbici aveva lamentato lo scarso dialogo interno alla maggioranza tanto che aveva deciso di candidarsi alla presidenza conquistando anche 4 voti.

Pare chiaro che anche Vito Giuliano, eletto nelle file di Popolari e autonomisti-Idea Sicilia e che aspirava alla presidenza del consiglio secondo “radio municipio”, non abbia votato per la Italiano. Le sue parole sono state dure nei confronti del sindaco ma anche della coalizione: “Dopo quanto accaduto, – ha riferito in aula – il sindaco dovrà cercarsi di volta in volta i numeri. L’elezione di oggi è il frutto di una vecchia logica di spartizione delle poltrone”. Tre sono state le schede bianche, mentre 6 preferenze sono andate a Vanessa Costantino, eletta nelle file dell’opposizione con più voti in assoluto alle scorse amministrative.

Alla vicepresidenza invece è stato eletto un altro esponente della maggioranza, Erasmo Briganò di “Diventerà Bellissima”. A lui sono andati 15 voti dell’assise.


Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


© 2014-2018 PartinicoLive.it

Testata giornalistica online iscritta al Registro del Tribunale di Palermo | Iscrizione n° 11/2018 del 24/05/2018

Direttore responsabile: Michele Giuliano | Editore: File News Srls - P. IVA 06657080823