Trappeto, due ragazzine rischiano di annegare ed una di loro perde i sensi: salvate in extremis

A Trappeto si è vissuta una giornata trascorsa sul sottile confine tra la paura e la gioia. Due giovani, una di 14 anni ed un’amica coetanea, hanno rischiato infatti di annegare nella spiaggia della Ciammarita, a due passi dal celebre lido “Pam pam”. Solo la prontezza di riflessi dei due bagnini a presidio in quel tratto di spiaggia e di due poliziotti fuori dal servizio ha evitato la tragedia.

Entrambe si sono salvate, per una di loro è stato necessario praticare il massaggio cardiaco a causa del battito molto rallentato. Come spesso accade in questi casi la causa del rischio annegamento era il mare molto agitato che ha impedito alle due minorenni di fare ritorno a riva per la presenza di fortissime correnti che al contrario inghiottivano verso l’interno.

I bagnini si sono tuffati in acqua e sono riusciti appena in tempo a riportare a riva le due giovani. La 14enne in particolare aveva perso i sensi avendo inghiottito molta acqua ma fortunatamente è stata rianimata in pochi minuti. Sul posto un’ambulanza del 118 che ha caricato la ragazza che aveva avuto la peggio e l’ha trasportata al pronto soccorso dell’ospedale Civico di Partinico.

Una storia questa a lieto fine ma che è figlia dell’imprudenza di chi decide comunque di spingersi in acqua nonstante le condizioni climatiche non ottimali.



© 2014-2018 PartinicoLive.it

Testata giornalistica online iscritta al Registro del Tribunale di Palermo | Iscrizione n° 11/2018 del 24/05/2018

Direttore responsabile: Michele Giuliano | Editore: File News Srls - P. IVA 06657080823 - R.O.C. 31888