Home AGRICOLTURA Partinico, ennesimo servizio soppresso: addio all’ufficio periferico dell’Esa per gli agricoltori

Partinico, ennesimo servizio soppresso: addio all’ufficio periferico dell’Esa per gli agricoltori

73
0
CONDIVIDI

Chiude i battenti il Sopat a Partinico, il Servizio operativo periferico di assistenza tecnica dell’Esa, l’Ente di sviluppo agricolo. A darne notizia il Comitato Invaso Poma, organismo che difende gli interessi dell’agricoltura del comprensorio partinicese.  Un ufficio che disponeva di 3 agronomi e un dipendente ausiliario a supporto degli agricoltori per dare informazioni, consulenze e per l’organizzazione di corsi di formazione nel settore.

“Tutto ciò – denuncia il Comitato Invaso Poma – sta accadendo nel silenzio e nella disattenzione generale. Un altro importante servizio per la nostra agricoltura viene soppresso e trasferito a Palermo. Chiediamo ai sindaci di Partinico, Trappeto e Balestrate di intervenire con urgenza presso il governo regionale perché il servizio, in tempi brevi, venga restituito alla nostra agricoltura che perde, così e in pochi anni, oltre che la sede del nostro tribunale ed il declassamento dei servizi sanitari un altro strumento storicamente presente nella nostra città”.

Per la cronaca soppressi anche gli uffici di Alcamo e Camporeale.