Home CURIOSITA' Partinicolive compie 4 anni di vita: 1,5 milioni di utenti unici, un...

    Partinicolive compie 4 anni di vita: 1,5 milioni di utenti unici, un boom inaspettato

    180
    0
    CONDIVIDI

    Era il 12 settembre del 2014 quando il sito www.partinicolive.it pubblicava la prima notizia. Da allora ad oggi sono passati 4 anni: sembrano pochi eppure non è così nella giungla dell’informazione on line dove l’apertura di un sito avviene con estrema semplicità, il difficile è riuscire a tenere in vita il progetto. Partinicolive, nonostante le tante difficoltà, c’è riuscita e i numeri le danno ragione.

    Per essere un sito di informazione locale, che spazia prevalentemente su Partinico e nell’hinterland sino ad arrivare al Golfo di Castellammare (quindi in un bacino di circa 300 mila abitanti), è stata sfondata ogni più rosea aspettativa. In 4 anni, dai dati certificati da Google analytics, questo sito ha raggiunto quasi un milione e mezzo di utenti unici. Tanto per far capire a chi non mastica i “cyber termini” di internet, gli utenti unici sono i singoli dispositivi (pc, telefoni o tablet) da cui qualcuno almeno una volta si è collegato con la nostra pagina d’informazione.

    In pratica non viene contato chi con lo stesso dispositivo si è collegato una seconda volta e più con il nostro sito. Da allora ad oggi oltre 8 milioni di pagine visualizzate e contatti da ogni parte del mondo. Da considerare che il 2,35% dei nostri lettori ci segue dall’America, lo 0,45 dalla Danimarca e via discorrendo. Abbiamo avuto contatti anche dall’Inghilterra, dalla Francia e così via, persino in Azerbaijan.

    Evidentemente siamo un punto di riferimento per i tantissimi emigrati del nostro comprensorio, un modo per accorciare le distanze dalla loro più o meno amata terra. Partinicolive ha avuto un boom soprattutto nell’ultimo anno: da allora ogni mese sono almeno 50 mila i nostri utenti unici, a febbraio abbiamo addirittura avuto il picco sfiorando i 100 mila in un solo mese. Poi su facebook i nostri oltre 20 mila mi piace alla pagina raccontano di un sito che cresce a dismisura, in grado di catalizzare soprattutto le tantissime critiche dei classici leoni da tastiera che, siamo sicuri, saranno i nostri lettori più affezionati.

    Anche a loro va il nostro ringraziamento perchè ci rendono ogni giorno più forti, perchè ci fanno capire con le loro critiche che abbiamo la nostra credibilità e anche perchè ci aiutano a migliorarci, a farci riflettere. Alla fine, si sa, quello che contano sono i numeri e non si possono smentire. Restiamo soprattutto un sito giornalistico dalla schiena dritta, mai prono al potere. Anzi, proni semmai al cittadino, sempre pronti ad ascoltarli ed a far rimbalzare le loro esigenze nei palazzi comunali. Forse è proprio questo che, talvolta, ci rende antipatici.

    Giusto così perchè chi fa questo mestiere sa benissimo che deve prendersi onori (molto pochi) ma soprattutto oneri (tantissimi). A noi però piacciono le sfide: migliorare questi numeri è davvero molto difficile, ma il bello è proprio ripartire dagli obiettivi che appaiono impossibili. Tanti auguri a noi……