Home AMBIENTE Partinico, ennesimo sporcaccione beccato dalle telecamere: quando manca il senso della “res...

    Partinico, ennesimo sporcaccione beccato dalle telecamere: quando manca il senso della “res publica” (VIDEO)

    214
    0
    CONDIVIDI

    Ore 21:55 in piazza Segni a Partinico. Si avvicina un’auto nell’oscurità, ripresa da una telecamera di videosorveglianza e si accosta sul marciapiede che costeggia la villa Borsellino. Una persona esce dall’abitacolo, sembra abbastanza giovane, si guarda intorno con fare circospetto. Prende qualcosa da dentro l’auto per metterla fuori, poi si allontana e si scopre che ha abbandonato un grande sacco di rifiuti.

    Ad immortalare lo sporcaccione l’attento occhio della telecamera, ma di questi casi se ne segnalano ogni giorno purtroppo a decine a Partinico. I serrati controlli della polizia municipale, che ha già beccato oltre un centinaio di persone ad abbandonare rifiuti con salatissime multe da 600 euro, evidentemente ancora non riescono a far desistere questa gente. Intanto per questo trasgressore ci sono i fari puntati dei caschi bianchi:

    “Questo succede – afferma l’assessore all’Ambiente, Maria Grazia Motisi – quando si confonde l’astuzia con l’intelligenza. È già al vaglio dei vigili urbani. Uno spreco di denaro pubblico”. Un malcostume che purtroppo sta avendo delle ripercussioni gravissime in termini di emergenza igienico-ambientale: difatti sono decine le discariche abusive specie nelle zone periferiche, figlie di chi abbandona il rifiuto anzichè usare gli strumenti leciti come le isole ecologiche e il Ccr.

    Non può essere giustificato il partinicese che sostiene di comportarsi in questo modo perchè il servizio non funziona. Il problema vero è che in questa città, e non solo qui, non si ha il senso della “res publica”: la sensazione è sempre quella che al di fuori del proprio uscio di casa tutto è lecito e quella è terra di nessuno.

    GUARDA IL VIDEO

    Incredibile, guardate che astuziaMaria Grazia Motisi

    Pubblicato da PartinicoLive.it su Mercoledì 10 ottobre 2018