Home CRONACA Partinico, a fuoco l’auto della comandante dei vigili urbani di Borgetto: torna...

    Partinico, a fuoco l’auto della comandante dei vigili urbani di Borgetto: torna nel mirino

    3254
    0
    CONDIVIDI

    Prima le scritte ingiuriose comparse più volte negli uffici comunali, questa notte l’auto incendiata. Sempre più nel mirino la comandante della polizia municipale di Borgetto, Ivana Pantaleo, 48 anni, residente a Partinico. Nella notte appena trascorsa qualcuno ha appiccato le fiamme alla sua auto posteggiata in via Pergolesi dove abita con la sua famiglia.

    Non ci sarebbero dubbi sul dolo secondo quanto appurato dai vigili del fuoco del distaccamento di Partinico, intervenuti nell’immediatezza poco prima dell’una per spegnere il rogo. Ingenti i danni al veicolo, una Fiat Sedici. Ad avere aperto un’indagine i carabinieri che adesso saranno chiamati a decifrare l’episodio. Di sicuro non appare un fatto isolato: infatti da qualche tempo la Pantaleo sembra essere finita nel mirino di qualcuno e pare per ragioni legate alla sua attività lavorativa.

    La 48enne infatti lo scorso anno era stata oggetto di frasi ingiuriose: “Pantaleo butt…” la scritta che era comparsa all’interno della sede centrale del municipio, in bella vista, proprio nei pressi della macchinetta delle presenze dei dipendenti dove si passa il badge personale. Lo stesso funzionario ha sporto all’epoca denuncia ai carabinieri e non era la prima volta che accadevano simili atti. Nel 2015 altre scritte ingiuriose spuntarono all’ingresso dello stesso comando di polizia municipale a Borgetto che si trova a pochi passi dalla chiesa Madre del paese.

    var url68032 = “https://vid1aws.smiling.video//SmilingVideoResponder/AutoSnippet?idUser=439&evid=68032”;
    var snippet68032 = httpGetSync(url68032);
    document.write(snippet68032);