Home CRONACA Trovato morto il medico disperso, soccorsi erano partiti anche da Partinico

    Trovato morto il medico disperso, soccorsi erano partiti anche da Partinico

    2528
    0
    CONDIVIDI

    Il corpo disteso in un vigneto di Roccamena invaso dal fango. E’ stato ritrovato il cadavere del medico di Corleone, Giuseppe Liotta: questa mattina ad individuarlo sono stati gli uomini del soccorso alpino e la polizia che erano impegnati nelle ricerche con un elicottero.

    Dell’uomo si erano perse le tracce da sabato scorso, quando ci fu un’ondata eccezionale di maltempo che ha fatto diverse vittime in tutta la provincia di Palermo. Il terreno in cui è stato ritrovato Liotta si trova sulla provinciale 4. Da oggi si era unito ai soccorsi per le ricerche anche il Comune che ha dato la sua adesione con il Nucleo Operativo Protezione Civile coordinato da Salvatore Mignano, su iniziativa dei consiglieri Erasmo Briganò e Alessio Di Trapani, promotori insieme all’assessorato comunale della Protezione civile. Il sindaco di Partinico Maurizio De Luca,  l’assessore Bernardo Rizzo e tutta l’amministrazione ringrazia il Nucleo Operativo Protezione Civile nella persona di Mignano per la sua disponibilità.

    Presente alle operazioni di recupero del corpo anche Alcamo con il gruppo di volontari della protezione civile della Fire Rescue guidato da Ornella Criscione, realtà che è cresciuta notevolmente anche grazie all’apporto di molti partinicesi che vi hanno aderito.

    LEAVE A REPLY

    Per favore inserisci il tuo indirizzo email qui
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.