Home CRONACA Trappeto, a fuoco bagni chimici di via Fiume: il sindaco si improvvisa...

Trappeto, a fuoco bagni chimici di via Fiume: il sindaco si improvvisa pompiere, denuncia ai carabinieri

937
0

Arriva il sindaco pompiere e spegne un enorme incendio divampato all’interno dei bagni chimici di via Fiume a Trappeto. Santo Cosentino da primo cittadino si è dovuto reinventare per una sera vigile del fuoco spegnendo un rogo di grandi proporzioni che si era sviluppato dall’interno dei bagni chimici che un tempo erano stati piazzati al servizio del mercato del contadino mai però decollato ed entrato realmente in funzione a regime.

Questa struttura in plastica ha dovuto subire suo malgrado una fine anticipata. Si presume che si tratti di un atto vandalico: “Ovviamente al momento è un’ipotesi, questa mattina ho presentato denuncia contro ignoti ai carabinieri che avranno il compito di chiarire quanto accaduto – sottolinea il primo cittadino -. In zona ci sono delle telecamere di videosorveglianza che potranno aiutare a svelare gli autori di questo incendio. Mi auguro che l’autore di questo incendio possa spontaneamente presentarsi in caserma, di sicuro in questo modo andrà incontro a meno problemi rispetto a che essere scoperti attraverso delle indagini”.

Cosentino si è ritrovato per caso a fare il pompiere: in pratica passava di lì per caso al momento dell’incendio e senza pensarci un attimo, utilizzando una pompa dell’acqua che era stata chiesta ad un abitante della zona, ha iniziato a fare dei getti riuscendo a spegnere il rogo ancor prima dell’arrivo dei vigili del fuoco del distaccamento di Partinico i quali hanno completato l’opera mettendo tutto in sicurezza. Tra le ipotesi che vengono avanzate è che qualcuno abbia gettato un petardo all’interno del bagno chimico e che le scintille abbiano provocato l’incendio.

Tre dei quattro bagni chimici sono andati quasi del tutto distrutti, i danni quindi ammontano a qualche migliaio di euro. “Ho preso in mano un tubo di acqua che mi ha fornito un residente della zona – racconta Cosentino – e ho spento il fuoco nell’arco di 10 minuti. Per fortuna mi sono trovato da quelle parti e si è riusciti a spegnere l’incendio in tempo, prima che potesse ulteriormente creare dei danni”.

“Quanto accaduto ieri sera a Trappeto – aggiunge il consigliere comunale Salvo Randazzo – lascia tanta amarezza e sconforta un’intera comunità. Auspichiamo che le indagini delle forze dell’ordine possano accertare presto cosa sia realmente successo e che quello che sembrerebbe un atto criminale sia presto ricondotto a verità”.
[smiling_video id=”70125″]

var url70125 = “https://vid1aws.smiling.video//SmilingVideoResponder/AutoSnippet?idUser=439&evid=70125”;
var snippet70125 = httpGetSync(url70125);
document.write(snippet70125);

[/smiling_video]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui