Home LAVORI PUBBLICI Alcamo, altra rotatoria in vista: ok in giunta a quella sulla Sp...

    Alcamo, altra rotatoria in vista: ok in giunta a quella sulla Sp 55

    905
    0
    CONDIVIDI

    Si mette sempre più in sicurezza l’assetto della viabilità ad Alcamo. Dopo i nuovi parcheggi ad Alcamo marina e l’imminente allargamento delle strisce blu in buona parte della città, sono in arrivo altre importanti novità: ben due rotatorie e la creazione di percorsi pedonali in sicurezza. Si tratta di provvedimenti che in alcuni casi si concretizzano con l’apertura del cantiere, in altri invece si avvia la fase verso la posa della prima pietra.

    In questi giorni è stato aperto il cantiere per la realizzazione della rotatoria sulla oramai ex strada statale 113 all’ingresso con il corso Generale dei Medici . Si tratta anche di interventi di messa in sicurezza che consistono in un serie di accorgimenti per rendere sicuro al transito uno degli ingressi principali della città: “Servire la collettività è per noi un onore – afferma l’assessore ai Lavori pubblici e vicesindaco Vittorio Ferro -. Le soddisfazioni più grandi arrivano quando finalmente, si realizzano le opere frutto del lavoro di squadra fatto negli ultimi due anni. Il 2019 sarà un anno importante: la città avrà più servizi così da migliorare la qualità della vita giornaliera dei cittadini alcamesi”.

    “E’ un’opera – aggiunge il sindaco Domenico Surdi – di cui si sentiva l’esigenza da diversi anni; oltre a riqualificare uno degli accessi alla nostra città, servirà a mettere in sicurezza uno snodo viario importantissimo. Manca ormai poco e diventerà realtà”. Ad essersi avviato anche l’ìter che porterà anche ad una seconda rotatoria a stretto giro di posta ed è quella sempre tra l’ex ss113 e lo svincolo della strada provinciale 55: “Siamo in presenza – aggiunge Ferro – di opere di messa in sicurezza generali con interventi anche di realizzazione di verde. Qui l’intervento si è reso necessario anche perchè siamo in presenza di un incrocio pericoloso dove in passato qualcuno ha anche perso la vita a causa di incidenti”.

    “L’obiettivo – precisa ancora il primo cittadino – è quello di porre subito in gara questa opera e diverse altre che hanno la relativa copertura in bilancio. Nel 2019 si concretizzerà tutto per la città”. Importante novità riguarda anche Alcamo marina dove tra i parcheggi in via di realizzazione, uno sopra la strada ferrata e l’altro sotto, verrà sistemata la viabilità complessiva sino alla zona Battigia dove si realizzerà tra le altre cose anche un marciapiede per l’attraversamento pedonale lungo 700 metri.

    Lavori che si vanno ad incastonare con le altre opere di manutenzione straordinaria che sono state effettuare nel tempo. Da considerare che in un tratto di competenza comunale, sempre sulla statale 113, da poco è stato effettuato un intervento di totale ripristino di parte della carreggiata collassata sempre sulla statale 113. Alcamo è da tempo comunque un vero e proprio cantiere a cielo aperto sul fronte della viabilità. Da non molto sono stati completati anche i lavori di rifacimento di interi tratti della vecchia strada provinciale 10, oggi denominata via per Camporeale, in questo caso effettuati dal Comune.

    Altri interventi hanno anche riguardato nei mesi scorsi decine di strade del centro abitato e quelli più massicci hanno riguardato le vie Florio e Oneto, inoltre sono stati investiti 350 mila euro per altri vari interventi per decine e decine di arterie. Altri lavori ancora sono stati effettuati anche sul fronte dell’abbattimento delle barriere architettoniche. L’amministrazione comunale ha infatti approvato un progetto che riguardava da vicino gli attraversamenti pedonali: ad essere interessate tra le altre arterie i viali Italia ed Europa e via Maria Riposo.


     

    var url70051 = “https://vid1aws.smiling.video//SmilingVideoResponder/AutoSnippet?idUser=439&evid=70051”; var snippet70051 = httpGetSync(url70051); document.write(snippet70051);