Home CRONACA Alcamo, contesa per la proprietà di una stradella: padre e figlio bloccano...

    Alcamo, contesa per la proprietà di una stradella: padre e figlio bloccano ambulanza, denunciati

    2791
    0
    CONDIVIDI

    Si contendono da lungo tempo la proprietà di una stradella che fa da accesso ad entrambe le abitazioni. Contrasti tra vicinato che sono sfociati addirittura nell’assurdo: padre e figlio sono arrivati fisicamente ad impedire che l’ambulanza passasse da quella strada per andare a soccorrere il vicino.

    E’ finita nell’assoluto panico. Intanto per i due familiari, un uomo di 81 e 53 anni, è arrivata una denuncia da parte del commissariato di Alcamo per interruzione di pubblico servizio. Una storia che ha dell’incredibile e che dà l’idea di quanto si possa arrivare a fare per contendersi un misero pezzo di terra. E’ accaduto ad Alcamo marina, in una delle strade interne nella cosiddetta zona “Casello” che poi si dirama verso un gruppo di villini.

    La stradella in questione è contesa tra due famiglie che abitano vicino, tanto che ci sarebbero anche delle cause in corso. Intanto a causa dell’astio che si è accumulato negli anni si rischiava davvero che una richiesta d’aiuto potesse tramutarsi in tragedia.

    L’anziano e il figlio alla vista dell’ambulanza sono usciti di casa ed hanno sbarrato la strada, sostenendo che quella stradella era la loro e che il mezzo di soccorso non avrebbe dovuto accedere da lì per poter raggiungere la casa dei vicini da cui era arrivata la richiesta di aiuto per un malore di un componente di quella famiglia.

    Dopo urla e spintoni i sanitari sono entrati a piedi e poi hanno caricato il ferito da un secondo ingresso prospiciente la salita impervia con molto traffico e difficoltà.

    var url69027 = “https://vid1aws.smiling.video//SmilingVideoResponder/AutoSnippet?idUser=439&evid=69027”;
    var snippet69027 = httpGetSync(url69027);
    document.write(snippet69027);

    LEAVE A REPLY

    Per favore inserisci il tuo indirizzo email qui
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.