Home CRONACA Terrasini, i familiari di Luca Di Bella chiedono giustizia: “Devono pagare tutti”...

    Terrasini, i familiari di Luca Di Bella chiedono giustizia: “Devono pagare tutti” (VIDEO-INTERVISTA)

    19326
    0
    CONDIVIDI

    Chiede giustizia la famiglia di Luca Di Bella, il 29enne di Terrasini morto giovedì sera in seguito alle complicanze della frattura di una mandibola. “Ce l’hanno ammazzato, la devono pagare tutti” dice piangendo la cugina Marilena Napoli (nella foto).

    Il fratello della vittima, Giuseppe, non si da pace. Ha assistito il giovane sino al suo ultimo respiro e conferma anche quanto trapelato ieri, e cioè che la mandibola gli è stata fratturata da un violento pugno al volto al culmine di una discussione. Vicenda comunque ancora poco chiara e su cui dovrà fare luce la polizia. Alla questura palermitana è stata sporta denuncia.

    Non è solo su questo aspetto che dovranno scavare gli inquirenti ma anche sul fronte di un presunto caso di malasanità. Secondo quanto denunciato sempre dai familiari di Luca Di Bella ci sarebbero stati una serie di rimpalli tra medici e nessuno avrebbe capito, se non oramai troppo tardi, la gravità della situazione. Il 29enne è stato sottoposto a due interventi chirurgici: dopo il primo, avvenuto lo scorso 9 novembre e per cui 10 giorni dopo è stato dimesso ma il ragazzo ha continuato ad accusare disturbi.

    Sino a quella fatidica mattina del 29 novembre, quando Luca si sente di nuovo male e viene sottoposto ad accertamenti. Poi l’intervento d’urgenza avvenuto nel tardo pomeriggio ma il giovane ha perso la vita durante l’operazione. Lunedì prossimo, secondo quanto disposto dal magistrato che ha aperto un’inchiesta, ci sarà l’esame autoptico.

    QUI LE INTERVISTE DELLA CUGINA  MARILENA NAPOLI E DEL FRATELLO GIUSEPPE DI BELLA