Home ENTI LOCALI Castellammare del Golfo, parcheggi a pagamento di nuovo ai privati: si va...

Castellammare del Golfo, parcheggi a pagamento di nuovo ai privati: si va verso il bando

1433
0

Il Comune di Castellammare del Golfo riprova ad affidare ad una ditta privata la gestione dei parcheggi a pagamento. La giunta guidata dal sindaco Nicola Rizzo ha approvato un atto di indirizzo con cui si dà espresso mandato agli uffici preposti di procedere alla nuova “esternalizzazione nel servizio di gestione della sosta a pagamento tramite parcometri ed accertatori di sosta”.

E’ oramai da un anno e mezzo che il servizio è in mano alla gestione della polizia municipale con le difficoltà che ne conseguono: difatti la carenza d’organico dei caschi bianchi non permette di poter monitorare capillarmente il servizio. Così, dopo una serie di peripezie e rallentamenti di natura burocratica, si rimette in moto l’iter con la predisposizione del bando da parte degli uffici che dovrebbe portare all’assegnazione della gara prima dell’estate, periodo di enorme affluenza nella cittadina marinara.

E’ esattamente da luglio del 2017 che le strisce blu, disseminate tra centro storico e spiagge, sono in una sorta di “limbo” nella cittadina castellammarese. La decisione fu presa dall’allora sindaco Nicola Coppola il quale, alla scadenza del contratto con la ditta dell’epoca, sostenne l’impossibilità tecnica all’indizione del nuovo appalto o alla sua prosecuzione per via di un cambiamento normativo che regola la materia.

Il nuovo bando di gara, sulla base delle indicazioni date dalla giunta, dovrà essere modellato su una concessione per due anni che preveda la gestione degli stalli di sosta mediante l’utilizzo di parcometri elettronici di ultima generazione e l’attività di controllo del servizio tramite gli ausiliari del traffico. A parte la carenza d’organico al comando di polizia municipale, l’amministrazione comunale è convinta della necessità di esternalizzare il servizio anche per la complessità dell’area da controllare e della conformazione urbanistica del territorio:

“L’amministrazione comunale è orientata a razionalizzare la disciplina delle aree pubbliche di sosta per gli autoveicoli – viene spiegato nella delibera di giunta -. Inoltre il territorio è caratterizzato da sedi stradali di limitata ampiezza che da sempre rendono disagevole la percorribilità e nel contempo limitano le possibilità di sosta.

La sosta dei veicoli, durante la stagione primaverile ed estiva in particolare, nonché in occasione di tipiche manifestazioni, ha progressivamente ridotto sempre più la possibilità di movimento veicolare, tanto che essa è venuta certamente ad assumere il ruolo di principale fattore di congestione del traffico urbano”. La parola ora agli uffici chiamati a predisporre tempi, modalità e costi per l’affidamento del servizio con la pubblicazione prossimamente del bando.
[smiling_video id=”70282″]

var url70282 = “https://vid1aws.smiling.video//SmilingVideoResponder/AutoSnippet?idUser=439&evid=70282”;
var snippet70282 = httpGetSync(url70282);
document.write(snippet70282);

[/smiling_video]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui