Home AMBIENTE Trappeto e Terrasini, interrogazione parlamentare sull’inquinamento di San Cataldo: “Sindaci immobili”

Trappeto e Terrasini, interrogazione parlamentare sull’inquinamento di San Cataldo: “Sindaci immobili”

482
0

E’ stata presentata dal deputato alcamese del Movimento 5 Stelle Antonio Lombardo un’interrogazione alla Camera sulla Baia di San Cataldo dove da decenni si registrano pesanti scarichi inquinanti lungo le foci e che scaricano sino al mare che si trova al confine tra Trappeto e Terrasini.

La scorsa estate l’Arpa Sicilia, l’agenzia regionale protezione ambiente, aveva emanato un decalogo di prescrizioni per i Comuni che insistono in quel territorio:

“Prescrizioni che evidentemente – attacca il parlamentare – sono state disattese o comunque non ancora eseguite. A tal proposito, ho intenzione di convocare al più presto un incontro tra tutti i sindaci ed i soggetti interessati, tra cui ovviamente l’associazione San Cataldo Baia Della Legalità, che da anni con grande impegno e passione lotta per tutelare questo meraviglioso luogo”.

I Comuni che sono stati interessati dalle prescrizioni sono diversi: Montelepre, Trappeto, Giardinello, Carini, Terrasini, Borgetto e Partinico. “Per quanto ci riguarda – replica il sindaco di Terrasini, Giosuè Maniaci – abbiamo seguito le indicazioni l’Arpa e verificato quanto dovuto. Non abbiamo riscontrato particolari criticità. Noi semmai come territorio subiamo gli effetti dell’inquinamento. Sono comunque contento dell’interessamento a livello nazionale del Movimento 5 Stelle che mi auguro riesca a far luce su tale situazione”.

Lombardo evidenzia di aver portato la questione all’attenzione del Ministero dell’Ambiente con una interrogazione parlamentare dove viene illustrata la vicenda e viene chiesto quali azioni si vogliono portare avanti.
[smiling_video id=”70791″]

var url70791 = “https://vid1aws.smiling.video//SmilingVideoResponder/AutoSnippet?idUser=439&evid=70791”;
var snippet70791 = httpGetSync(url70791);
document.write(snippet70791);

[/smiling_video]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui