Home POLITICA Partinico, Diventerà bellissima detta cronoprogramma al sindaco. Coordinatore cittadino conferma dimissioni

    Partinico, Diventerà bellissima detta cronoprogramma al sindaco. Coordinatore cittadino conferma dimissioni

    1075
    0
    CONDIVIDI

    Soffia sempre di più il vento della tempesta all’interno della forza politica più rappresentativa dell’istituzione comunale di Partinico. Diventerà bellissima, che esprime 4 consiglieri comunali più un’altra recentemente autosospesa, un assessore e soprattutto il sindaco, rischia seriamente di squagliarsi come neve al sole da qui a breve in città.

    Lunedì sera si è tenuto al municipio un vertice politico allargato alla base e la crisi da tempo strisciante è venuta fuori con tutta la sua irruenza. Da una parte il coordinatore cittadino, Valerio Di Trapani, ha confermato l’intenzione di dimettersi dalla carica: “E’ così ma credo sia un passaggio naturale – precisa – dal momento che tra un paio di settimane si andrà a congresso. Non esiste alcun problema interno, semmai lamentiamo l’assenza dei vertici regionali in questo momento difficile per il governo della città. Un esodo di massa? Al momento, con le Europee alle porte, nulla può essere escluso”.

    Intanto l’intenzione è quella di confermare la fiducia a Di Trapani con un tesseramento appena chiuso che ha portato a 107 sottoscrizioni, tra cui quella del sindaco Maurizio De Luca e dell’assessore Monica Supporta. Ai vertici siciliani viene rimproverato di non aver dato alcun segnale durante la crisi politica che ha portato all’azzeramento e alla ricomposizione della giunta a cui sono seguite parole di fuoco e di sfiducia da Popolari e autonomisti e Udc.

    “Ci siamo sentiti abbandonati – conferma il capogruppo di Diventerà bellissima Gianfranco Lo Iacono – e non abbiamo avuto alcun segnale tutt’oggi”. In una seconda fase si è anche discusso di un rilancio amministrativo: “Al sindaco sottoporremmo un cronoprogramma – aggiunge Lo Iacono – per raggiungere obiettivi a breve, medio e lungo termine”.

    “Chiediamo cose fattibili e immediate – aggiunge il collega d’aula di Diventerà bellissima Erasmo Briganò -, sino ad oggi le risposte non sono arrivate alla città”. “Le sollecitazioni sono sempre ben accette – ha replicato il sindaco – e remiamo tutti dalla stessa parte. E’ chiaro che il primo obiettivo resta sempre il risanamento finanziario dell’ente”.
    [smiling_video id=”72913″]

    var url72913 = “https://vid1aws.smiling.video//SmilingVideoResponder/AutoSnippet?idUser=439&evid=72913”;
    var snippet72913 = httpGetSync(url72913);
    document.write(snippet72913);

    [/smiling_video]