Home PRIMO PIANO Partinico, impresa e amministratori si autotassano per ridare il riscaldamento al “Collodi”

    Partinico, impresa e amministratori si autotassano per ridare il riscaldamento al “Collodi”

    717
    0
    CONDIVIDI

    L’amministrazione chiede aiuto ai privati che rispondono presente. Un’azienda palermitana mette a disposizione un nuovo impianto per rimettere in funzione il riscaldamento della scuola “Collodi” di Partinico rimasta da due mesi al freddo.

    “Grazie al contributo di alcune aziende private tornerà in funzione il riscaldamento della scuola per l’Infanzia ‘Collodi’ – afferma il sindaco Maurizio De Luca -. L’impianto si era guastato, lasciando i bambini al freddo. Una ditta Palermitana ha messo a disposizione una pompa di calore. Tutti i componenti della giunta hanno dato il loro contributo per trovare una soluzione in tempi brevi, individuando un imprenditore disposto a darci una mano. Il lavoro di squadra ha fatto la differenza. Voglio ringraziare pubblicamente i titolari delle aziende Multitech e Vinci per il grande spirito di solidarietà”.

    “L’azienda  Multitech Service di Palermo ha donato alla scuola una nuova pompa di calore, mentre la ditta Vinci di Partinico ha messo a disposizione un camion per il trasporto di tutta l’attrezzatura – aggiunge l’assessore comunale alla Cultura Toti Longo (nella foto con l’impianto in fase di montaggio) -. Infine la giunta si è autotassata per pagare il collaudo dell’impianto. Il Comune di Partinico sta attraversando un momento difficile dal punto di vista finanziario. Per queste ragioni la collaborazione tra istituzioni, cittadini ed aziende, rappresenta uno strumento indispensabile per risolvere problemi piccoli e grandi”.

    “I tecnici sono al lavoro per rimettere in funzione l’impianto di riscaldamento che verrà collaudato ed attivato nei prossimi giorni – precisa l’assessore comunale all’Istruzione Mauro Lo Baido -. Esprimo grande soddisfazione per il risultato ottenuto, avevamo preso un impegno con i genitori  e lo abbiamo rispettato dando una risposta concreta. Amministrare la cosa pubblica, diventa difficile, soprattutto quando mancano risorse economiche adeguate, per queste ragioni la collaborazione con cittadini ed aziende private spesso si rivela fondamentale”.

    var url72861 = “https://vid1aws.smiling.video//SmilingVideoResponder/AutoSnippet?idUser=439&evid=72861”;
    var snippet72861 = httpGetSync(url72861);
    document.write(snippet72861);

    LEAVE A REPLY

    Per favore inserisci il tuo indirizzo email qui
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.