Home ENTI LOCALI Partinico, caso “vaffa” presidente del consiglio: il silenzio di tutti, non esiste...

    Partinico, caso “vaffa” presidente del consiglio: il silenzio di tutti, non esiste neanche più l’indignazione

    3279
    1
    CONDIVIDI

    Il grave episodio accaduto sabato mattina in consiglio comunale sembra essere quasi del tutto passato sotto silenzio. Partinico conferma ancora una volta di non sapersi più indignare, talmente grave è diventato oramai il clima di assuefazione e depressione socio-culturale-politica.

    Ci sono voluti più di 48 ore per vedere  finalmente i colleghi di giunta e il sindaco fare quadrato sull’assessore Mauro Lo Baido (nella foto a sinistra), vittima di un “vaffa” da parte del presidente del consiglio Silvana Italiano (a destra). Un episodio grave non solo per il gesto in sè da parte di un alto esponente istituzionale e per di più all’interno delle istituzioni, ma anche perchè neanche a mente fredda la stessa Italiano ha chiesto scusa. Anzi, ha per giunta negato di aver mai proferito quella parola quando invece hanno visto e sentito tutti assessori, consiglieri e il poco pubblico che stava assistendo al consiglio.

    A far sentire immediatamente la sua voce è stato al contrario il coordinatore provinciale del’Udc, partito della Italiano, e deputato regionale Vincenzo Figuccia: “Esprimo solidarietà al presidente del Consiglio Comunale di Partinico Silvano italiano che ha sempre agito in un ruolo terzo e sopra le parti – scrive in una nota -, dispiace constatare che si possono assumere atteggiamenti poco istituzionali da parte di altri. Ritengo che Partinico debba essere la priorità per tutti i consiglieri e spero che per il futuro si possano trovare forme e modalità per una collaborazione nel pieno rispetto delle istituzioni”.

    Nè un assessore, nè il sindaco Maurizio De Luca hanno preso posizione inizialmente su questo inqualificabile episodio, ancorchè accaduto al vicesindaco, cosa che avrebbe dovuto stimolare ancor di più il governo cittadino a prendere posizione sin da subito. Anzi, l’impressione è che ci sia stato un certo fastidio perchè l’episodio è stato scritto e riportato giornalisticamente, come se la cosa dovesse rimanere fra pochi intimi e quell’aula consiliare trasformata in un ring non fosse stata mortificata.

    Non pervenuto anche il consiglio comunale che non ha fatto sentire la sua voce rispetto alla gravità di quanto accaduto. Un generale assopimento che rende l’idea di quanto Partinico abbia bisogno di tornare ad avere quantomeno un sussulto di vita: l’impressione è che persino gli ultimi aneliti si siano oramai spenti.

    Solo nel primo pomeriggio di oggi sindaco e giunta hanno deciso di prendere posizione con un comunicato ufficiale.

    “l’Onorevole Figuccia non può parlare di ‘senso delle istituzioni’ quando è lui stesso ad essere il mandante morale delle scorribande che i suoi riferimenti locali stanno portando avanti per delegittimare le istituzioni democratiche di Partinico”. Lo affermano in una nota congiunta il sindaco e gli assessori del Comune di Partinico. “Il Comune di Partinico è un comune in dissesto economico. Per risollevare le sorti di questo Ente, servono decisioni impopolari, ed un grande senso di responsabilità che dovrebbe andare oltre ogni schieramento. Nell’attaccare il vicesindaco Mauro Lo Baido, con epiteti non consoni ad un’aula consiliare, che nulla hanno a che fare con il suo ruolo istituzionale; e nel venire meno al suo ruolo super partes, il Presidente del Consiglio Comunale di Partinico, Silvana Italiano, anche se non volontariamente, non ha fatto altro che seguire il copione impartito dalla segreteria politica palermitana dello stesso Figuccia, che persiste in un gioco irresponsabile che rischia di mettere in ginocchio una comunità intera, solo per cinici calcoli di potere. Non basta un comunicato stampa di solidarietà, o un generico richiamo alle istituzioni per cancellare questo brutto fatto, ma occorre dare il giusto esempio ai nostri cittadini e dimostrare attraverso una fattiva collaborazione fra le varie parti politiche, di avere a cuore il futuro del nostro territorio. A Mauro Lo Baido, invece, rinnoviamo la solidarietà dell’intera Giunta, e il ringraziamento per il lavoro che sta portando avanti”.

    var url77579 = “https://vid1aws.smiling.video//SmilingVideoResponder/AutoSnippet?idUser=439&evid=77579”;
    var snippet77579 = httpGetSync(url77579);
    document.write(snippet77579);

    1 Commento

    Comments are closed.