Home APPUNTAMENTI Partinico, prende forma il Distretto del cibo: sabato incontro al Comune di...

Partinico, prende forma il Distretto del cibo: sabato incontro al Comune di Monreale

429
0

A grandi passi verso la costituzione di un Distretto del cibo che vede Partinico e il suo hinterland coinvolto, tra enti pubblici, associazioni e vari altri attori interessati a questo riconoscimento. Dopo i primi due incontri che si sono tenuti a Partinico, su iniziativa della Pro Loco e del consigliere comunale Renzo Di Trapani, per sabato prossimo è previsto un terzo incontro a Monreale, organizzato in collaborazione con l’amministrazione comunale monrealese.

All’incontro, fissato per le ore 10 presso nell’aula consiliare del municipio normanno, parteciperanno oltre allo stesso Comune di Monreale diversi altri Comuni del comprensorio, i Gal Golfo di Castellammare e Terre Normanne, le imprese che operano nel settore agroalimentare e tutti i soggetti interessati a fare parte del nascituro Distretto del cibo.

L’organismo dovrà essere riconosciuto dall’assessorato regionale dell’Agricoltura, che ha emanato nelle scorse settimane un apposito avviso, ed avrà la finalità di promuovere lo sviluppo territoriale, salvaguardare il paesaggio rurale e il territorio nel suo complesso, favorire l’integrazione tra le diverse attività agricole ed agroalimentari, valorizzare le produzioni agroalimentari di qualità, favorire l’aggregazione delle filiere agroalimentari con imprese di altre filiere produttive.

Al Distretto del cibo possono aderire tutte le imprese agricole, sia singole che associate nelle varie forme previste dalla legge (società, cooperative, aggregazioni ed organizzazioni di vario tipo) nonché i Comuni, i Gruppi di Azione Locale, gli enti pubblici, le organizzazioni professionali di produttori agricoli, le associazioni di categoria, le imprese del settore ittico e della pesca, le imprese che operano nel settore turistico, le organizzazioni che operano nel settore della promozione del territorio per la valorizzazione del patrimonio monumentale, naturale e paesaggistico.

“Le principali risorse del territorio – sostiene il consigliere comunale di Partinico Renzo Di Trapani, tra i promotori di questa aggregazione -sono indubbiamente l’agroalimentare e il turismo che, integrandosi sinergicamente nella costituzione del Distretto del cibo, possono dare un significativo impulso allo sviluppo del nostro comprensorio”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui