Home ENTI LOCALI Trappeto, il sindaco ci mette una pezza: ordinanza su fumo e stoviglie...

Trappeto, il sindaco ci mette una pezza: ordinanza su fumo e stoviglie di plastica nelle spiagge

589
0

Il Comune di Trappeto dichiara guerra agli sporcaccioni. Arriva una mezza risposta alle enormi polemiche si erano create nelle scorse settimane, quando il sindaco Santo Cosentino dichiarò di non essere d’accordo con la mozione del gruppo consiliare di opposizione con la quale si sollecitava un’ordinanza per il divieto di fumo nelle spiagge e per la vendita di stoviglie in plastica da asporto. Il sindaco alla fine un’ordinanza l’ha fatta anche se non c’è nessuno dei due divieti.

Il provvedimento vieta l’abbandono di rifiuti nelle spiagge del paese, facendo riferimento in particolare proprio ai prodotti monouso in plastica e ai mozziconi di sigaretta. Chi vorrà potrà quindi portare stoviglie usa e getta per bevande e cibo e potrà anche fumare, a patto che non abbandoni contenitori e mozziconi. In particolare i fumatori dovranno dotarsi di posaceneri tascabili o in alternativa dovranno  utilizzare, qualora fossero presenti, i posacenere pubblici in zona.

Una sorta di via di mezzo per il sindaco che era stato investito da fortissime polemiche. In primis lo attaccarono gli stessi consiglieri di opposizione ma ci furono anche forti mugugni all’interno della sua stessa maggioranza, tanto che lo stesso Cosentino provò a raddrizzare il tiro dopo le prime dichiarazioni riguardo all’intenzione di non approvare le mozioni dell’opposizione. Fu detto, come spesso capita in questi casi, che le sue parole siano state mal interpretate.

Tornando all’ordinanza si fa espresso divieto di abbandono indiscriminato nelle spiagge di prodotti monouso in plastica (sacchetti, piatti, bicchieri, posate, contenitori cannucce, etc…), di resti di cibo e di rifiuti prodotti dal fumo di sigaretta. Inoltre è stato anche introdotto il divieto di organizzare lungo l’arenile campeggi e tavolate da picnic. Previste multe salate per i trasgressori da 25 a 500 euro.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui