Home CRONACA Partinico, arrestato architetto per corruzione: il suo nome lo ha fatto il...

Partinico, arrestato architetto per corruzione: il suo nome lo ha fatto il “re dell’eolico”

6455
0

Un partinicese finisce in manette nell’ambito dell’inchiesta sul famoso caso Arata. Si tratta di Giacomo Causarano (nella foto), 60 anni, architetto e funzionario dell’assessorato regionale all’Energia. Oggi sono scattate le manette ai suoi polsi dopo che era finito già da tempo sotto indagine in seguito ai primi arresti di Paolo Arata, consulente della Lega, del figlio Francesco e dell’imprenditore alcamese Vito Nicastri.

L’arresto di Causarano è arrivato per effetto della collaborazione con gli inquirenti che avrebbe avviato lo stesso Nicastri. Il “re dell’eolico”, che da decenni si dice abbia forti legami con le istituzioni ai vari livelli nell’ambito di vari affari milionari nel versante delle energie rinnovabili, rischia quindi di far crollare un vero e proprio sistema fatto da commistioni tra colletti bianchi e mafia.

Nicastri, ad esempio, è considerato il finanziatore della latitanza di Matteo Messina Denaro. Per Causarano l’accusa in particolare sarebbe di corruzione: in qualità di funzionario all’assessorato all’Energia avrebbe in qualche modo agevolato le pratiche del gruppo Arata-Nicastri nell’ambito proprio di progetti legati all’energia rinnovabile.

Dall’indagine sarebbe venuta fuori anche una presunta mazzetta data al funzionario partinicese, camuffata sotto forma di pagamento di una prestazione professionale, per agevolare e velocizzare iter amministrativi di interesse del consulente della Lega e del suo socio occulto Nicastri.

Con Causarano arrestato questa mattina anche l’imprenditore milanese Antonello Barbieri con l’accusa di intestazione fittizia di beni, autoriciclaggio e corruzione: sarebbe socio occulto di Arata e Nicastri.

SOSTIENICI

Caro lettore, dall’inizio dell’emergenza sanitaria noi di Partinicolive lavorariamo senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulla epidemia di Covid-19.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!“

5,00
Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Per fare una donazione tramite bonifico segui queste semplici istruzioni:

  1. Inserisci il seguente IBAN tramite home banking o andando in banca: IT71X0200804690000105100968
  2. Inserisci come causale: donazione partinicolive
  3. scegli l'importo che desideri donarci

 

Nel ringraziarti ti ricordiamo che tutte le donazioni sono deducibili dalle tasse.

Totale Donazione: €5,00

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui