Home CRONACA La lotta di Orlando contro chi sporca diventa social con foto e...

La lotta di Orlando contro chi sporca diventa social con foto e video su Facebook: “Vergogna”

481
0

Sulla pagina del primo cittadino sono state pubblicate le prime immagini arrivate al numero di telefono per le segnalazioni: dal camion che scarica rifiuti ingombranti in strada al condominio del centro che non fa la differenziata. Orlando: “Tutto trasmesso all’autorità giudiziaria”
Un detto popolare recita “A mali estremi, estremi rimedi”. Sembra questo il principio ispiratore del sindaco Leoluca Orlando che, mentre la città vive una nuova emergenza rifiuti, si scaglia contro quella fetta di cittadini che ancora infrange le regole della raccolta differenziata e abbandona l’immondizia senza alcuna regola aggravando la situazione. E il primo cittadino questa volta non adotta una via “tradizionale” ma usa Facebook. Sulla sua pagina ecco foto e video di palermitani indisciplinati. Immortalati grazie al numero attivato per le segnalazioni. “Magari – si legge nel post – dopo aver contribuito a sporcare la città venite qui su Facebook a sparare insulti e dire che la città è sporca?”.

SOSTIENICI

Caro lettore, dall’inizio dell’emergenza sanitaria noi di Partinicolive lavorariamo senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulla epidemia di Covid-19.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!“

5,00
Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Per fare una donazione tramite bonifico segui queste semplici istruzioni:

  1. Inserisci il seguente IBAN tramite home banking o andando in banca: IT71X0200804690000105100968
  2. Inserisci come causale: donazione partinicolive
  3. scegli l'importo che desideri donarci

 

Nel ringraziarti ti ricordiamo che tutte le donazioni sono deducibili dalle tasse.

Totale Donazione: €5,00

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui