Home CRONACA Alcamo, aggredito l’assessore Campo: screzi con un esercente, finisce in ospedale con...

Alcamo, aggredito l’assessore Campo: screzi con un esercente, finisce in ospedale con una frattura

1925
0

Aggressione ai danni dell’assessore del Comune di Alcamo Giuseppe Campo (nella foto). L’amministratore ieri sera è stato spinto a terra con violenza in viale Italia dopo un alterco avuto con un esercente.

A causa dell’impatto con l’asfalto ha riportato la rottura del quinto metatarso del piede destro: ricoverato all’ospedale di Alcamo, i sanitari hanno provveduto a ingessare l’arto. Per lui 30 giorni di prognosi. Già informati dei fatti i carabinieri a cui è stata sporta formale denuncia da parte dell’assessore Campo.

Secondo una prima ricostruzione dei fatti Campo sarebbe passato davanti ad un’attività commerciale con i cosiddetti “camminatori serali”, gruppo di persone che si organizza autonomamente facendo esercizio fisico attraversando in lungo e in largo la città. Il titolare dell’attività avrebbe intimato di spostarsi dal marciapiede e di camminare nell’attigua pista ciclabile.

Il gruppo ha proseguito ma nel frattempo l’esercente si sarebbe messo in sella ad un motorino, raggiungendo nuovamente i “camminatori” prendendo di mira l’assessore: da qui lo scontro fisico con la spinta dell’amministratore e la caduta violenta sull’asfalto. Si ipotizza che questo gesto possa essere riconducibile al fatto che all’esercente non sia stata gradita la realizzazione della pista ciclabile in quanto avrebbe creato problemi alla sua attività.

“È un episodio inaccettabile – afferma il sindaco Domenico Surdi – che mi ha lasciato sgomento e che condanno fortemente. Non si può tollerare la violenza, per di più ai danni di una persona stimata che rappresenta le istituzioni cittadine. Si può essere d’accordo o meno alla realizzazione della pista ciclabile, si può discutere e criticare, ma a tutto c’è un limite. Ed è stato ampiamente superato”.

Immediata la reazione anche dei consiglieri comunali di opposizione che hanno scritto un comunicato congiunto:

“Noi consiglieri d’opposizione, all’unisono, – si legge – manifestiamo la nostra più profonda solidarietà all’assessore Campo per l’aggressione subita nella serata di ieri. Siamo fortemente preoccupati per il clima che si registra in città, chiaro segno che è necessario lavorare di più e meglio nel dialogo con i cittadini, ma condanniamo, con fermezza e senza alcun margine di dubbio, gesti violenti che fanno solo del male al dibattito cittadino. Riteniamo che esista solo un modo per esprimere il proprio pensiero, fosse anche di disappunto: la parola! Auguriamo all’assessore Campo di rimettersi presto per continuare il suo lavoro al servizio della nostra città, che siamo sicuri, quanto noi, disapprova la violenza in ogni sua forma”.

Attorno alla pista ciclabile, ancora in fase di completamento, ci sono state delle aspre critiche sulal sua progettazione perchè, a detta di alcuni, potenzialmente pericolosa per la conformazione della viabilità cittadina.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui