Home AMBIENTE Partinico e Borgetto, di nuovo ferma raccolta umido. Si salvano altri piccoli...

Partinico e Borgetto, di nuovo ferma raccolta umido. Si salvano altri piccoli Comuni

656
0

Diventa sempre più problematica l’emergenza rifiuti a Partinico e nell’hinterland. Si è ancora una volta fermata la raccolta dei rifiuti dell’umido per l’impossibilità al conferimento nella piattaforma di Termini Imerese a causa di un guasto all’impianto.

A Partinico e Borgetto i rispettivi Comuni annunciano che per tutta questa settimana, salvo contrordini, la raccolta dell’umido a domicilio non verrà effettuata. Per l’esattezza è stato precisato che oggi e mercoledì il servizio è sospeso, poi venerdì essendo giorno festivo comunque era già previsto che non si sarebbe raccolto.

Il blocco al conferimento è figlio dell’ennesimo guasto che si è verificato all’impianto di trattamento di Termini Imerese: c’è da sostituire un pezzo e si impiegherà qualche giorno. Motivo per cui la società di gestione del sito ha dovuto chiudere i cancelli, mettendo nei guai tantissimi territori.

“Oggi e mercoledì – precisa il commissario straordinario del Comune di Partinico, Rosario Arena – non si assicura il servizio porta a porta, nè quello presso le postazioni mobili. Eventuali ulteriori modifiche al servizio saranno tempestivamente comunicate. Il calendario sarà rispettato nei giorni successivi. Si confida nella preziosa collaborazione del cittadino in questo momento di difficoltà non dipendente in alcun dalla volontà del Comune”.

Salvi molti altri territori del comprensorio di piccole dimensioni che si erano già attrezzate nelle precedenti crisi dell’organico. A Balestrate, Trappeto, Montelepre e Giardinello il servizio è assicurato regolarmente grazie all’attivazione di un cassone a tenuta stagna dove viene depositato temporaneamente tutto l’umido raccolto

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui