Home POLITICA Partinico, rifiorisce il Pd dalle ceneri: riparte campagna tesseramento dopo due anni

Partinico, rifiorisce il Pd dalle ceneri: riparte campagna tesseramento dopo due anni

640
0

A Partinico riparte la campagna adesioni al Partito Democratico. Una vera novità dal momento che oramai da quasi due anni in città non si apriva il tesseramento al circolo locale in seguito alle vicissitudini legate alle varie scissioni che si sono verificate all’interno del partito a tutti i livelli.

Con l’aggravante che a Partinico alle elezioni amministrative del 2018 i Dem non presentarono neanche il simbolo, con i vari rappresentanti costretti a girovagare dietro a liste civiche inglobate all’interno anche del centrodestra.

La riapertura dei tesseramenti è il segno di una nuova primavera per i Democratici, rifioriti dai disastri di un recente passato in cui si sono aperte le porte del partito a Partinico ad esponenti notoriamente di centrodestra, come per il caso dell’ex sindaco Salvo Lo Biundo, che hanno usato il Pd come una sorta di autobus prima dell’epilogo abbastanza scontato, vale a dire lasciarlo nel momento in cui è venuto meno l’appeal e la sua forza attrattiva.

Ieri le iscrizioni tradizionali alla commissione per il tesseramento, sino al 31 dicembre ci si potrà iscrivere on line sulla piattaforma del partito Democratico. “Bisogna ripartire dagli errori fatti – ha detto il capogruppo del Pd in consiglio comunale Renzo Di Trapani -, analisi che devono fare un pò tutte le forze politiche quando fu scelta la strada della divisione piuttosto che creare aggregazione. Da oggi si avvia una discussione, un dialogo per provare a costruire una squadra da proporre alla città e con l’obiettivo di aggregare gli scontenti”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui