Home CRONACA Alcamo, controlli a tappeto della polizia: un arresto e due denunce, decine...

Alcamo, controlli a tappeto della polizia: un arresto e due denunce, decine le multe

5197
0

Operazione a vasto raggio della polizia su tutto il territorio alcamese nell’ambito di mirati controlli su strada mirati al contrasto alla criminalità e alle violazioni al codice della strada. Il bilancio è di un arresto per documenti falsi e due denunce per possesso improprio di un’arma rinvenuta all’interno dell’automobile nella quale viaggiavano. Ed ancora multe a raffica e posti di blocco per decine di soggetti identificati.

Gli agenti del commissariato cittadino hanno dato vita ad un’operazione che è stata definita “ad alto impatto” e che ha portato a sostanziosi risultati. A finire in manette il pregiudicato palermitano Domenico Castiglia, 48 anni, sorpreso durante un controllo su strada con carta d’identità e tessera sanitaria false. L’uomo, già raggiunto da misura di prevenzione dell’avviso orale del questore di Palermo, vanta un “curriculum criminale” fitto di precedenti di polizia per reati in materia di stupefacenti ed altro ancora.

Gli agenti hanno anche proceduto alla denuncia di altri due pregiudicati, questa volta entrambi di Alcamo: si tratta di A.C. e F.G., i quali viaggiavano a bordo di un veicolo “in possesso di un’arma impropria” che veniva immediatamente sequestrata. La ramificata attività di polizia, coordinata dal commissariato cittadino, ha visto coinvolti, oltre a personale del reparto Prevenzione Crimine “Sicilia” di Palermo, anche alcune pattuglie della polizia stradale con controllo di veicoli e persone su strada.

Da qui sono scaturite contravvenzioni per violazioni al codice della strada. In questo’ultimo ambito si sono contati 50 soggetti identificati, 32 autovetture controllate, 10 sanzioni amministrative elevate in relazione ad altrettante violazioni, 5 sequestri amministrativi di autovetture e motocicli ed infine 15 controlli ai soggetti sottoposti ad obblighi.

Diversi inoltre gli esercizi commerciali controllati dalla locale sezione di polizia amministrativa che ha proceduto a verifiche in materia di detenzione di armi nei confronti di soggetti titolari delle relative autorizzazioni al fine di riscontrare l’attualità dei requisiti per la regolare tenuta delle stesse armi denunciate. L’attività straordinaria di controllo del territorio sarà riproposta nelle prossime settimane, anche in altri centri della provincia trapanese.

SOSTIENICI

Caro lettore, dall’inizio dell’emergenza sanitaria noi di Partinicolive lavorariamo senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulla epidemia di Covid-19.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!“

5,00
Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Per fare una donazione tramite bonifico segui queste semplici istruzioni:

  1. Inserisci il seguente IBAN tramite home banking o andando in banca: IT71X0200804690000105100968
  2. Inserisci come causale: donazione partinicolive
  3. scegli l'importo che desideri donarci

 

Nel ringraziarti ti ricordiamo che tutte le donazioni sono deducibili dalle tasse.

Totale Donazione: €5,00

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui