Home APPUNTAMENTI Partinico, si accende il Natale grazie al volontariato: da domani eventi in...

Partinico, si accende il Natale grazie al volontariato: da domani eventi in centro storico

664
0

Consiglieri comunali, associazioni, commercianti e semplici cittadini provano ad accendere il natale a Partinico. Tutto a costo zero per il Comune: installato un mega albero di acciaio in piazza Duomo, da venerdì al via spettacoli con trenini, zucchero filato e animazione. Uno spazio riservato anche alle donazioni per aiutare i randagi senza tetto e cibo e ai bambini autistici.

Eventi programmati sino al 24 dicembre con l’obiettivo di rilanciare il centro storico dal degrado e dalla desolazione. Dopo la donazione della forestale che ha addobbato di alberi diverse zone centrali della città, anche piazza Duomo si è colorata di un pò di natale. E’ stato accesso in questi giorni l’albero di natale che si presenta strutturalmente moderno: ossatura piramidale in acciaio realizzata dalla ditta Elg Inox di Leonardo Errigo, acquistata e donata alla città dai consiglieri comunali Simona Ganguzza e Alessio Di Trapani.

Gli stessi due esponenti dell’assise hanno anche acquistato qualche addobbo, ed a loro si sono uniti anche cittadini e commercianti che allo stesso modo hanno dato il loro contributo. Ripristinati anche i vasi che adornano la piazza al cui interno sono state piantumate delle stelle di Natale, donate dal vivaio Inghilleri. A fianco dei due consiglieri e dei privati anche i dipendenti comunali, che hanno aiutato con le proprie braccia e le attrezzature necessarie, e la ditta Ecoburgus, che gestisce il servizio di raccolta dei rifiuti, che ha invece collaborato nella disposizione logistica della piazza.

Il primo grande evento è stato organizzato per domani tra piazza Duomo, corso dei Mille e via Francesco Crispi: partirà dalle 15 il trenino e poi a seguire animazione, zucchero filato, artisti di strada ed anche un’esibizione sportiva di twirling. Previsto uno spazio per la raccolta di donazioni a favore degli animali randagi. Appuntamento organizzato con il contributo dell’Ars e la collaborazione di Comune e associazione Parlautismo: difatti la manifestazione è stato ideata a sostegno dei bambini affetti da autismo e da altre forme di disabilità.

Nel contempo altri spettacoli sono stati organizzati sino al 24 dicembre dai commercianti di via Crispi con l’obiettivo di richiamare gente in strada. “L’iniziativa – sostiene la consigliera Simona Ganguzza – nasce dalla voglia di fare qualcosa per il nostro territorio, perché questa terra è nostra e noi siamo chiamati a svolgere la nostra opera di cittadini se vogliamo vedere una Partinico solidale, capace di aggregare, di unire e divertire, di riscoprirsi comunità”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui