Home AMBIENTE Partinico, sporcaccioni duri a morire: proliferano ancora discariche abusive (VIDEO)

Partinico, sporcaccioni duri a morire: proliferano ancora discariche abusive (VIDEO)

1587
0

(Il video zona Zucco)
Il vizio è difficile ad essere estirpato. Neanche la valanga di multe che sono state fatte nel 2019 sul fronte dell’abbandono dei rifiuti è riusciti a frenare l’emergenza rifiuti nelle zone più periferiche di Partinico.

Le discariche abusive a cielo aperto continuano a proliferare e le segnalazioni si susseguono quotidianamente a ritmo vertiginoso. Situazione difficile sul piano ambientale nella zona della vecchia stazione ferroviaria dello zucco, quella collegata in contrada Parrini a Partinico.

Alcuni nostri lettori segnalano che la zona è divenuta non solo una vera e propria bomba ecologica ma pericolosa anche perché presidiata costantemente da cani randagi in alcuni casi anche aggressivi.

Le discariche qui oltretutto hanno quasi del tutto invaso la carreggiata e le auto sempre più a fatica riescono a transitare. Non va meglio in altre zone periferiche, come contrada Bisaccia, solo per citare un’altra delle aree più sporche e degradate.

SOSTIENICI

Caro lettore, dall’inizio dell’emergenza sanitaria noi di Partinicolive lavorariamo senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulla epidemia di Covid-19.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!“

5,00
Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Per fare una donazione tramite bonifico segui queste semplici istruzioni:

  1. Inserisci il seguente IBAN tramite home banking o andando in banca: IT71X0200804690000105100968
  2. Inserisci come causale: donazione partinicolive
  3. scegli l'importo che desideri donarci

 

Nel ringraziarti ti ricordiamo che tutte le donazioni sono deducibili dalle tasse.

Totale Donazione: €5,00

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui