Home ENTI LOCALI Alcamo, stabilizzazioni e assunzioni al Comune avanti tutta: prime graduatorie

Alcamo, stabilizzazioni e assunzioni al Comune avanti tutta: prime graduatorie

1069
0

Va avanti il processo di rinnovamento della macchina burocratica del Comune di Alcamo. In questi giorni varata la graduatoria riservata ai dipendenti interni per tre specifici profili professionali da stabilizzare a 24 ore settimanali. Avanti anche a passi spediti per l’assunzione di un istruttore tecnico direttivo esterno alla pianta organica e in fase di scadenza anche i termini per le altre 31 assunzioni.

Partendo dai posti interni, sui 20 posti disponibili in 17 si sono candidati ed hanno superato le prove selettive: si tratta di 4 periti agrari, 3 istruttori tecnico-ambientali e 10 geometri. Ad aver passato le selezioni i seguenti dipendenti: per perito agrario Vita Alba Parrino, Vita Anna Caradonna, Rosa Lungaro e Francesco Fontana; per istruttore tecnico ambientale sono stati ammessi Franca Stabile, Elisabetta Roccaforte e Giuseppe Pipitone; infine con il profilo di geometra passano Caterina Filippi, Giovanni Battista De Blasi, Vito Emmolo, Gioacchino Li Causi, Mauro Vincenzo Leone, Maria Antonina De Blasi, Gaetano Cusumano, Mariano Manno, Antonino Renda e Nicolò Inglese.

A grandi tappe ci si avvicina anche all’indizione del concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di un solo posto a tempo pieno e indeterminato di istruttore direttivo tecnico informatico per il comparto funzioni locali, questa volta però per esterni al municipio. Ad essere stati ammessi 17 candidati, prossimamente la convocazione delle date di esame. Scadranno invece il prossimo 27 gennaio i termini per la presentazione delle candidature per i 31 posti messi a concorso.

Assunzioni sempre esterne che in questo caso riguarderanno non solo tecnici e dirigenti ma anche categorie ‘C’ per soli diplomati e ‘B’, quindi mansioni da operai semplici ma con determinate specializzazioni. Nello specifico: 5 dirigenti (2 tecnici, 2 amministrativi e un comandante della Polizia municipale); 15 posti di categoria giuridica ‘D’ (6 tecnici, 5 amministrativi, 2 contabili, un avvocato e uno specialista in comunicazione istituzionale); 4 di categoria ‘C’ (un istruttore tecnico elettronico e 3 geometri); 7 di categoria ‘B’ (un falegname, 2 muratori, 2 giardinieri e 2 idraulici).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui