Home POLITICA Terrasini, arriva la Lega dei meridionali: nominato coordinatore Guglielmo Balsano

Terrasini, arriva la Lega dei meridionali: nominato coordinatore Guglielmo Balsano

466
0

Prende sempre più forma in provincia la Lega Del Meridione. L’ultimo “bandiera” è stata messa su Terrasini dove è stato nominato coordinatore locale del movimento Guglielmo Balsano, professione  geometra e responsabile di cantieri. L’investitura è arrivata in seguito all’intesa trovata tra il coordinatore provincia di Palermo/Trapani Giovanni Gallina, il presidente Salvatore Albelice, il direttivo centrale e la responsabile nazionale ed Estero Tiziana Demma.

Balsano è oltretutto un nome importante: il bisnonno del neo coordinatore terrasinese è quel Salesio Balsano che nell’800 fu il primo sindaco di Palermo e anche a capo del governo provvisorio cittadino nei settori civile, istruzione pubblica e commercio. La sua proclamazione a primo cittadino avvenne dopo l’unità d’Italia, carica che ricoprì più volte seppur non consecutivamente.

“Un contributo di valore umano e politico – commenta Giovanni Gallina – quello che saprà dare Balsano per far crescere ancora di più il partito nel territorio, valorizzando tutti coloro che credono al progetto della rinascita dei territori. Sono sicuro che Balsano riuscirà a dare un importante contributo nella crescita del partito, soprattutto nel coinvolgimento dei cittadini  che credono nel valore del territorio , in un Comune importante come quello di Terrasini”.

Il neo coordinatore terrasinese avrà il difficile compito di contribuire alla costruzione del partito nella provincia di Palermo: assieme agli altri coordinatori andrà a formare il direttivo provinciale. “L’importanza di una tessitura e, al contempo, di costruzione del partito che coinvolga tutti quei cittadini, da fin troppo tempo inascoltati nelle loro richieste di cambiamento e di soluzione degli annosi problemi che vivono, – aggiunge Gallina – lo vedrà partecipe con l’obiettivo di aggregare quanti oggi, purtroppo, hanno perso la propria identità politica. Un territorio sempre più depresso e omologato che continua a non  avere un’anima condivisa”.

“Sono pronto a svolgere al meglio l’importante incarico – ha asserito Guglielmo Balsano – in un territorio dove le tantissime problematiche tra cui sviluppo economico, progetti territoriali, progetti marittimi  tutela dell’ambiente e quant’altro, hanno la necessità di un intervento forte a cui solo la buona politica può dare risposte concrete. Credo fortemente nel risveglio dei territori e nei cittadini che rappresentano i veri protagonisti”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui