Home CURIOSITA' Guida ai pagamenti elettronici con carte prepagate

Guida ai pagamenti elettronici con carte prepagate

134
0

Il mondo dei pagamenti elettronici è in costante crescita e le carte prepagate si sono ritagliate una grossa fetta di questa modalità di pagamento, destinata nel giro di pochissimi anni a superare le transazioni con denaro contante. Si stima un incremento medio annuo superiore al 20% per i pagamenti elettronici, di cui il 30%, circa, attraverso le carte prepagate.

Le migliori carte prepagate segnalate da Webeconomia.it includono quelle più in uso e le più convenienti del momento, ma prima di scoprire quali sono sarà doveroso fornire qualche dettaglio su cosa realmente sono e su come funzionano.

Cosa sono le carte prepagate e come funzionano

È innanzitutto opportuno chiarire che una carta prepagata è direttamente collegata ad un circuito di pagamento ( Mastercad – Visa ). Il plafond, ovvero le somme che sono possono essere versate sulla prepagata, può essere limitato e l’importo caricato viene deciso dal titolare della carta stessa. Una volta che il credito è presente sulla carta può essere utilizzato per effettuare qualsiasi pagamento elettronico o fare acquisti online.

Come scegliere una carta prepagata

Quando si è alla ricerca di una carta prepagata che faccia alle proprie esigenze è consigliato confrontare le diverse offerte, ovvero spostare la propria attenzione su quelle che non prevedono dei costi di attivazione, non prevedono dei canoni o se li hanno sono molto bassi, hanno molteplici funzionalità, godono di numerosi  vantaggi, hanno dei  plafond molto ampi o senza limiti, e soprattutto non prevedono delle commissioni da pagare per eseguire le transazioni.

Tipi di carte prepagate

Esistono carte prepagate ricaricabili direttamente dal proprio conto corrente, dalla propria carta di credito e attraverso altri metodi di pagamento. Da qualche anno a questa parte sono comparse anche le carte prepagate con IBAN che hanno consentono di sfruttare determinate funzioni di operatività bancarie senza avere un conto corrente, come ricevere o emettere un bonifico.  Per coloro che invece sono alla ricerca di una carta per effettuare esclusivamente dei pagamenti online è comunque consigliata la classica carta prepagata.

Vantaggi dell’utilizzo delle carte prepagate

Sempre più persone utilizzano una carta prepagata per effettuare transazioni finanziarie. Uno dei motivi principali del loro utilizzo consiste nel fatto che il credito effettivamente disponibile è limitato soltanto a quello caricato. Tutte le operazioni ordinate eccedenti il credito presente sulla carta, pertanto, non andranno a buon fine, un’ulteriore garanzia di sicurezza nel caso in cui la stesse dovesse finire in mani diverse da quelle dei titolari.

Capitolo sicurezza

Per concludere, un altro aspetto molto importante per una carta prepagata, è la sicurezza. Stampato sul fronte di ogni  carta prepagata ci sarà il nome dell’intestatario ed un numero seriale di 16 cifre (PAN), sotto tale codice ci sarà invece la data di scadenza. Sul retro troverà posto un codice di 3 cifre, chiamato CVV. Quando si decide di effettuare un pagamento con carta prepagata verrà pertanto chiesto di immettere in sequenza: numero seriale della carta e circuito di appartenenza, nome del titolare della carta, data di scadenza e codice di controllo CVV.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui