Home CRONACA Terrasini, “gru abusiva” in un marmificio: condannato un ex dirigente del Comune

Terrasini, “gru abusiva” in un marmificio: condannato un ex dirigente del Comune

725
0

Condannato a un anno di reclusione, pena sospesa, l’ex dirigente del Comune di Terrasini A.C. con l’accusa di “falsità ideologica”. Ad emettere la sentenza la terza sezione del tribunale di Palermo che ha ravvisato questa violazione quando A.C. era in carica come Capo Area VI del municipio terrasinese.

La vicenda è collegata ad un marmificio e all’autorizzazione che all’epoca gli fu rilasciata dal dirigente per l’installazione nell’area antistante di “opere transitorie”, una gru a cavalletto su binari. Da una verifica documentale che successivamente fu fatta, anche sulla base della denuncia di alcuni residenti che lamentavano la pericolosità di questa gru, ci si sarebbe accorti dell’assenza di un nulla osta del Genio civile che invece all’epoca fu attestato come già rilasciato da A.C.

Altra contestazione il fatto che riguardo all’autorizzazione edilizia sempre per queste opere, il dirigente l’avrebbe rinnovata “nonostante quella originaria fosse stata annullata dal Tar”. A conclusione del dibattimento in tribunale A.C. è stato riconosciuto colpevole del reato di “falsità ideologica commessa da pubblico ufficiale in certificati o in autorizzazioni amministrative”.

Vicenda che risale al 2012 e che ancora adesso ha le sue ripercussioni. Infatti, proprio sulla scorta di questa sentenza, l’attuale Capo area e responsabile del Suap Fabio Tuttolomondo, su sollecitazione del segretario generale Cristofaro Ricupati, ha adottato un annullamento in autotutela di tale contestato provvedimento conclusivo di concessione di queste opere transitorie, disponendo entro 90 giorni il ripristino del luoghi.

I titolari del marmificio però hanno deciso di non arrendersi ed hanno presentato un ricorso al Tar contro questo atto adottato dal Suap, richiedendo una sospensiva cautelare in attesa di entrare poi nel merito.

SOSTIENICI

Caro lettore, dall’inizio dell’emergenza sanitaria noi di Partinicolive lavorariamo senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulla epidemia di Covid-19.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!“

5,00
Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Per fare una donazione tramite bonifico segui queste semplici istruzioni:

  1. Inserisci il seguente IBAN tramite home banking o andando in banca: IT71X0200804690000105100968
  2. Inserisci come causale: donazione partinicolive
  3. scegli l'importo che desideri donarci

 

Nel ringraziarti ti ricordiamo che tutte le donazioni sono deducibili dalle tasse.

Totale Donazione: €5,00

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui