Home AMBIENTE Alcamo, si sblocca gara d’appalto dei rifiuti per 7 anni: disposto l’affidamento

Alcamo, si sblocca gara d’appalto dei rifiuti per 7 anni: disposto l’affidamento

1059
0

Si sblocca finalmente l’iter relativo alla gara d’appalto della durata di 7 anni per la raccolta dei rifiuti ad Alcamo. La stazione appaltante provinciale di Trapani dell’Urega, l’ufficio regionale per le gare d’appalto, ha affidato la gara  alla Ciclat trasporti ambiente,  oltretutto unica partecipante. Ora scattano le verifiche documentali  e, se non ci saranno intoppi, al massimo entro un mese la nuova società dovrebbe partire e subentrare nella gestione della raccolta e smaltimento dei rifiuti.

Il ribasso è stato pari al 3,01 per cento per un importo di circa 37,1 milioni di euro. Da considerare che il prossimo 31 maggio va a scadere l’attuale contratto con l’Energetikambiente, in regime da proroga da anni. E’ in corso un ragionamento per eventualmente far subentrare un’altra ditta già vincitrice, un’Ati composta da Camedil ed Fl Mirto, per scorrimento della gara-ponte.

Appalto che per ragioni burocratiche e per problematiche interne alla ditta Mirto è rimasto sostanzialmente congelato e anche in procinto di essere revocato. Dunque ci sarà da vedere come si comporterà l’amministrazione comunale e i suoi uffici nel dipanare questa fase transitoria, in attesa per l’appunto del subentro della Ciclat trasporti. Questo appalto settennale comprende non solo lo smaltimento della spazzatura, compresa la gestione del Ccr (centro comunale di raccolta per lo stoccaggio temporaneo di alcune tipologie di rifiuti, ndc), ma anche la manutenzione del verde pubblico, il diserbo stradale, lo svuotamento dei cestini, la pulizia delle spiagge e delle caditoie.

Il nuovo servizio porterà diversi aspetti che andranno a modificare le abitudini dei cittadini. Ci sarà ad esempio la separazione dei rifiuti di vetro e metalli sino ad oggi raccolti insieme. Con il nuovo sistema solo il vetro sarà come ora raccolto sempre ogni 15 giorni mentre i metalli una volta al mese, per quanto concerne ovviamente le utenze domestiche. Per quelle non domestiche la frazione organica sarà raccolta 6 giorni su 7, l’indifferenziato, vetro, alluminio e plastica 2 volte a settimana, 3 volte a settimana invece la carta e il cartone.

SOSTIENICI

Caro lettore, dall’inizio dell’emergenza sanitaria noi di Partinicolive lavorariamo senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulla epidemia di Covid-19.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!“

5,00
Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Per fare una donazione tramite bonifico segui queste semplici istruzioni:

  1. Inserisci il seguente IBAN tramite home banking o andando in banca: IT71X0200804690000105100968
  2. Inserisci come causale: donazione partinicolive
  3. scegli l'importo che desideri donarci

 

Nel ringraziarti ti ricordiamo che tutte le donazioni sono deducibili dalle tasse.

Totale Donazione: €5,00

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui