Home NOTIZIE DALL'ITALIA Scuola, la proposta del ministero alle Regioni: “Lezioni dal 14 settembre, bisogna...

Scuola, la proposta del ministero alle Regioni: “Lezioni dal 14 settembre, bisogna tornare in classe al più presto”

1089
0

La data è quella della settimana precedente al previsto election day del 20 settembre per elezioni Regionali e referendum

Il ministero dell’Istruzione proporrà alle Regioni l’avvio delle lezioni del nuovo anno scolastico il 14 settembre. La decisione, si legge in una nota, sarà presa con le Regioni “con l’obiettivo di tornare alla piena normalità scolastica prima possibile”. La data ipotizzata dal ministero è quella della settimana precedente al previsto election day del 20 settembre per elezioni Regionali e referendum.

“Il decreto Scuola recentemente convertito in legge – precisa il Miur – stabilisce che dal primo di settembre le scuole potranno riaprire per le attività legate al recupero degli apprendimenti. Per quanto riguarda invece l’inizio ufficiale delle lezioni, come già specificato nella giornata di ieri, la decisione dovrà essere presa insieme alle Regioni, a cui sarò proposta la data di lunedì 14 settembre, con l’obiettivo di tornare alla piena normalità scolastica il prima possibile”.
La proposta, tuttavia, sembra non soddisfare le opposizioni. La senatrice di Forza Italia e presidente della commissione parlamentare per l’infanzia e l’adolescenza, Licia Ronzulli, parla di “walzer di date inconcepibile”. “Il ministro Azzolina – dice – faccia pace con se stessa e la smetta di generare confusione come avvenuto fin dall’inizio di questa fase emergenziale”.
Per il governatore della Liguria, Giovanni Toti, al governo “serve un corso intensivo di buonsenso”. “Il governo – sottolinea – proporrà alle Regioni di far cominciare le scuole il 14 settembre. Poi, siccome il governo non parla con se stesso, proporrà di richiuderle 3 giorni dopo per le elezioni il 20 Settembre. E poi, di riaprirle dopo 2 giorni di seggi, uno di spoglio delle schede e non so quanti di santificazione, comunque almeno 5 giorni in totale. Ma attenti, non è finita: nei Comuni dove si andrà al ballottaggio dopo neppure una settimana di lezioni le aule chiuderanno ancora per altri 4 o 5 giorni! Ma ci sono o ci fanno? Io propongo di riaprire subito la scuola per mandarci il governo”.

SOSTIENICI

Caro lettore, dall’inizio dell’emergenza sanitaria noi di Partinicolive lavorariamo senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulla epidemia di Covid-19.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!“

5,00
Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Per fare una donazione tramite bonifico segui queste semplici istruzioni:

  1. Inserisci il seguente IBAN tramite home banking o andando in banca: IT71X0200804690000105100968
  2. Inserisci come causale: donazione partinicolive
  3. scegli l'importo che desideri donarci

 

Nel ringraziarti ti ricordiamo che tutte le donazioni sono deducibili dalle tasse.

Totale Donazione: €5,00

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui