Home PRIMO PIANO Partinico, impianti sportivi a pezzi: l’opportunità dal bando della Presidenza del Consiglio...

Partinico, impianti sportivi a pezzi: l’opportunità dal bando della Presidenza del Consiglio dei ministri

853
0

Appello alla commissione straordinanza prefettizia al governo del Comune di Partinico affinchè colga l’occasione per agganciare fondi attraverso un bando nazionale da investire sugli impianti sportivi. L’iniziativa è di “Cittadinanzattiva” che ha deciso di porre l’attenzione su questa opportunità che arriva dalla Presidenza del Consiglio dei ministri, dal momento che il Comune essendo in dissesto finanziario non ha le capacità finanziarie di investire in opere pubbliche di un certo spessore. In particolare, nella nota a firma del coordinatore cittadino Andrea Supporta e del coordinare di rete e ambiente Antonio Catalfio, si chiede di agganciare questi fondi per rimettere in sesto il Pallone Tensostatico di piazza San Gregorio Magno. Una struttura completamente a pezzi e da tempo inutilizzata, vittima di una serie di raid vandalici e degli agenti atmosferici. Ai commissari prefettizi si fa appello affinchè venga presentata istanza dagli uffici al bando “Sport e periferie 2000” in modo da poter ridare alla collettività una struttura così importante.

LEGGI IL DOCUMENTO INTEGRALE DI CITTADINANZATTIVA  

CITTADINANZATTIVA sez di Partinico, interprete dei bisogni e delle esigenze dei Cittadini di questo territorio, con la presente intende mettere a conoscenza della Spett.le Commissione la pubblicazione, in data 20 luglio 2020 del Bando ”SPORT E PERIFERIE 2020″ per la selezione di interventi               a finanziare nell’ambito del Fondo Sport e Periferie per l’anno 2020, emanato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Ufficio per lo Sport. Il Termine ultimo di presentazione delle Istanze è il 30 Settembre 2020. Partinico ha una grave problematica nell’impiantistica sportiva: un mutuo contratto per la ristrutturazione dello Stadio Comunale, inspiegabilmente, non vede ancora partire i lavori; diversi impianti hanno bisogno di manutenzione e rischiano di diventare inagibili, altri impianti non sono stati ultimati e si trovano nel totale abbandono, altri ancora, gravemente danneggiati da emergenze naturali, si trovano in balia di vandali e son diventati ricettacolo di pratiche illecite. In Particolare il PALLONE TENSOSTATICO di Via Regione è una struttura che per 20 anni ha ospitato scolaresche – in particolare l’Istituto Superiore Danilo Dolci e società sportive nelle loro attività. Danneggiata da maltempo e da atti vandalici, oggi è una struttura abbandonata  e inutilizzata. Il Bando “SPORT E PERIFERIE  2020” può costituire una straordinaria occasione per “sistemare” e ripristinare il,funzionamento di questo impianto sportivo assolutamente necessario per consentire anche agli studenti dell’Istituto Danilo Dolci di svolgere adeguatamente le lezioni di Educazione  fisica, stante che l’Istituto ne è privo. Fin dall’uscita del bando, CittadinanzAttiva-Partinico, responsabilmente, si è prodigata per promuovere la conoscenza della opportunità fornita dal Bando, informando le società sportive e avviando colloqui informali con tecnici e società che si occupano di bandi europei. Dalle consulenze che ci hanno fornito gratuitamente risulta che Partinico, secondo indici Istat, ha forse il massimo indice di degrado delle periferie, primato sicuramente negativo ma che in questo caso assume valore (= punteggio) importantissimo per la graduatoria. Il Bando prevede il finanziamento di lavori finalizzati alla “realizzazione e rigenerazione di impianti sportivi finalizzati all’attività agonistica, localizzati nelle aree svantaggiate del Paese e nelle periferie urbane; Prevede inoltre i Comuni come soggetti ammessi a presentare le istanze di finanziamento. Sono disponibili fino a 700.000 euro per la ristrutturazione dell’impianto, ma è necessario un incarico ad un progettista o a società che si occupano di finanziamenti europei, cosa che stanno facendo diversi comuni del circondario, società che curano tutti gli aspetti per poter arrivare in testa alla graduatoria, redigendo il progetto definitivo o esecutivo a costo zero per l’Amministrazione e, retribuiti con fondi del progetto, solo in caso di esito positivo. Anche gli uffici tecnici comunali potrebbero, se in condizione, curare la pratica del finanziamento, redigendo il progetto. La Commissione Straordinaria saprà trovare la modalità più appropriata. Comprendiamo le problematiche gravi che questa Commissione deve affrontare in questo momento ma sarebbe un segnale importantissimo di cambiamento e legalità affrontare questo problema che è una vergogna per la città di Partinico con le modalità che il nuovo Organo di Governo della città, riterrà più opportuno. Sicuri di potere contare sulla sensibilità delle SS.LL. per il recupero di questo importantissimo impianto sportivo e in attesa di un Vostro riscontro, cogliamo l’occasione per confermare la nostra massima disponibilità per ciò che è possibile fare e porgiamo i più sinceri auguri di buon lavoro.

SOSTIENICI

Caro lettore, dall’inizio dell’emergenza sanitaria noi di Partinicolive lavorariamo senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulla epidemia di Covid-19.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!“

5,00
Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Per fare una donazione tramite bonifico segui queste semplici istruzioni:

  1. Inserisci il seguente IBAN tramite home banking o andando in banca: IT71X0200804690000105100968
  2. Inserisci come causale: donazione partinicolive
  3. scegli l'importo che desideri donarci

 

Nel ringraziarti ti ricordiamo che tutte le donazioni sono deducibili dalle tasse.

Totale Donazione: €5,00

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui