POLITICA

Partinico, comunicato stampa da 6 consiglieri dell’opposizione



I consiglieri comunali dell’opposizione Michele Chimenti, Mauro Lo Baido, Francesco Lo Iacono, Salvatore Rappa, Gianluca Ricupati e Valentina Speciale lanciano un comunicato stampa sulla nomina di un commissario ad ACTA per l’approvazione del bilancio consuntivo 2013.



Arriva al Comune di Partinico l’ennesimo Commissario ad acta nominato dalla Regione Sicilia per supplire alle inadempienze dell’Amministrazione Comunale. Ancora una volta, dopo i commissari per il Piano Regolatore, per l’adesione alla SRR Palermo Area Metropolitana, per il rendiconto di gestione del precedente esercizio finanziario, il nostro Ente si trova costretto a vedersi sostituito da un commissario regionale anche per il consuntivo 2013, con i conseguenti costi a carico dei cittadini.
A 9 mesi dalla chiusura dei conti 2013, ai consiglieri comunali non è ancora giunto alcun documento relativo al rendiconto di gestione né tantomeno alcuna relazione da parte del Collegio dei Revisori dei conti. Eppure il consuntivo andava approvato entro la scadenza naturale del 30 aprile, successivamente prorogata al 30 giugno.
Ci chiediamo per quali motivi un atto che costituisce un mero adempimento tecnico non venga definito nei termini di legge, evidenziando ancora una volta l’immobilismo di un’Amministrazione che, continuando a navigare a vista, si trova ad approvare puntualmente un bilancio di previsione alla fine dell’anno, impedendo la regolarità dello svolgimento di alcuni servizi e trovandosi costretta a ricorrere ad affidamenti in emergenza per assicurare la continuità dei servizi stessi.
A questo punto sorge spontaneo un dubbio: il costante ritardo nell’approvazione preventiva e consuntiva del bilancio comunale è conseguenza di un’incapacità gestionale dell’Amministrazione o è invece una precisa strategia politica mirata sia a giustificare le proprie inadempienze sia a consentire una gestione emergenziale dell’ordinario?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.