CRONACA

Balestrate, arrestato un ladro di auto distratto dopo un inseguimento

Ruba un’autovettura nel centro storico di Balestrate, ma va a sbattere contro un palo pochi minuti dopo. Scontento dell’esito cerca di rubare un ciclomotore in sosta, ma viene sorpreso dal proprietario e decide di darsela a gambe. Ma non appena riesce a dileguarsi prende di mira un’altra utilitaria a bordo della quale, pochi minuti dopo, viene bloccato dai carabinieri che riescono ad acciuffarlo dopo un inseguimento nel suo tentativo di sottrarsi all’arresto. Protagonista del rocambolesco episodio è un extracomunitario residente a Partinico. Il ragazzo, alle prime luci dell’alba della notte scorsa, è entrato in azione nel cuore della cittadina balneare, rubando una prima automobile, con la quale, dopo avere percorso poche decine di metri, è andato a sbattere contro un traliccio. Deluso, è sceso dalla vettura, adocchiando nel frattempo un ciclomotore. Nel tentativo di manometterlo per impossessarsene è stato sorpreso dal legittimo proprietario che lo ha messo in fuga ed ha allertato il 112. Il giovane si era già dileguato a piedi tra le stradine del centro quando, sul posto, è arrivata una gazzella dei carabinieri del nucleo radiomobile della compagnia di Partinico. I militari, mentre stavano accertando le condizioni dell’auto incidentata e della moto che l’extracomunitario ha tentato di rubare, hanno udito delle sgommate di auto. Entrati in azione per identificare il responsabile, all’altezza del ristorante Cavallino Bianco, di contrada Piano di Tresca, i carabinieri fermano una fiat Panda Rossa che lo stesso migrante aveva appena rubato. Sceso dall’auto, il giovane, si è dato a precipitosa fuga. E’ così scattato l’inseguimento. Uno dei militari in servizio lo braccato a piedi, mentre il collega ha proceduto in auto fino al centro di Balestrate prima di riuscire ad immobilizzarlo. Inevitabili le urla e lo schiamazzo provocati anche dalle sgommate della gazzella che hanno svegliato in torno alle 5 i residenti del luogo. Per l’extracomunitario sono scattate le manette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.