METEO

Maltempo, Criticità rossa e preallarme rischio idrogeologico in Sicilia



Mai era stato diramato un allarme così in Sicilia, si consiglia se così fosse di non uscire da casa, evitare lunghe strade, evitare strade che rischiano allgamenti, allontanarsi da abitazioni dove sussiste pericolo crollo o frane, evitare sottopassaggi e usare i numeri di emergenza solo se strettamente necessario. Purtroppo non è indicato esattamente le zone a rischio



Vista l’evoluzione meteorologica è stata valutata, per la giornata di domenica 05 ottobre, criticità rossa per rischio idrogeologico su tutto il territorio siciliano


È utile ricordare che le valutazioni di criticità idrogeologica (su tre livelli: rossa, arancione e gialla) possono includere una serie di danni sul territorio, in particolare, la criticità rossa indica la possibilità di: estese frane superficiali e colate rapide detritiche o di fango; possibili attivazione o riattivazione di fenomeni di instabilità dei versanti, anche profonde e di grandi dimensioni; possibile caduta massi. Ingenti ed estesi danni a edifici e centri abitati, infrastrutture, beni e servizi, sia prossimi sia distanti dai corsi d’acqua, o coinvolti da frane o da colate rapide. Grave pericolo per la pubblica incolumità.

Il quadro meteorologico e delle criticità previste sull’Italia è aggiornato quotidianamente in base alle nuove previsioni e all’evolversi dei fenomeni, ed è disponibile sul sito del Dipartimento della Protezione Civile (www.protezionecivile.gov.it), insieme alle norme generali di comportamento da tenere in caso di maltempo. Le informazioni sui livelli di allerta regionali, sulle criticità specifiche che potrebbero riguardare i singoli territori e sulle azioni di prevenzione adottate sono gestite dalle strutture territoriali di protezione civile, in contatto con le quali il Dipartimento seguirà l’evolversi della situazione.

GUARDA L’AVVISO E LO STATO DI ALLERTA CLICCA QUI

INVIATE LE VOSTRE FOTO E VIDEO QUI

Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button