CRONACA

118, Lunedì le lettere di licenziamento, previste tensioni



Il presidente della Regione Siciliana ha annunciato oggi nel corso della conferenza stampa a Palazzo d’Orleans che lunedì arriveranno lettere di licenziamento per 89 dipendenti Seus,



la S.E.U.S Scpa (SICILIA EMERGENZA-URGENZA SANITARIA) è la società consortile per azioni a capitale interamente pubblico, in house providing, costituita il 22 dicembre 2009 tra la Regione siciliana, socio pubblico di maggioranza, e le Aziende del Servizio sanitario regionale.
Soccorritori e autisti del 118 la prossima settimana riceveranno questa brutta comunicazione, intanto nella sede del quartiere guadagna del S.E.U.S gli animi si stanno riscaldando, previste manifestazione di protesta.


Oggi il governatore Siciliano ha detto: “Abbiamo licenziato 89 lavoratori della Seus. E presto partiranno verifiche anche nelle altre società partecipate”. Il presidente della Regione Crocetta annuncia l’ultima “opera di moralizzazione” del suo governo. Ottantanove lavoratori sono stati cacciati dalla società che gestisce il 118, perché gravati dai cosiddetti “reati ostativi”. Reati tali da non consentire il proseguimento del rapporto di lavoro con la pubblica amministrazione. Accompagnato dall’assessore Lucia Borsellino, Crocetta ha ringraziato, per il loro coraggio, gli amministratori di Seus. In testa, il direttore generale Angelo Aliquò, presente anche lui col governatore e l’assessore. Lunedì partiranno le lettere di licenziamento. “Nessuno provi a fare il furbetto, indietro non si torna”, ha ammonito il presidente.

Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button