CRONACAVIDEO

Presi gli autori del raid all’autorimessa di Montelepre (VIDEO)



Sono bastate poche ore ai Carabinieri di Partinico per risolvere il giallo dell’aggressione al titolare e due dipendenti di una ditta di autotrasporti di Montelepre. Nella notte due partinicesi e un cittadino di Montelepre sono stati tratti in arresto con l’accusa di tentato omicidio e lesioni aggravate. I nomi sono ancora top secret ma circolano diverse indiscrezioni. I tre fanno parte del commando di cinque persone che ieri pomeriggio ha accoltellato i fratelli Massimo e Giuseppe Buscemi e il loro datore di lavoro Pietro Temperino poche ore dopo un’accesa discussione seguita ad un incidente stradale di lieve entità. Altre due persone risultano indagate per aver partecipato alla spedizione punitiva. La loro posizione è al vaglio degli inquirenti.



Intanto uno dei feriti, Pietro Temperino, è stato dimesso dall’ospedale già nella notte. Per lui solo lievi ferite da arma da taglio. Restano gravi invece le condizioni del trentaquattrenne Massimo Buscemi, colpito da un fendente ad un rene che rischia di perdere. Anche il fratello Giuseppe è ricoverato in prognosi riservata all’ospedale di Partinico ma le sue condizioni fanno ben sperare.


GUARDA IL VIDEO

Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button