CRONACA

Emergenza idrica, dal 31 ottobre cesserà l’erogazione



I dipendenti della fallita Aps hanno diffuso un volantino col quale annunciano che dal prossimo 31 ottobre cesserà l’erogazione idrica per 500.000 mila abitanti che risiedono in 52 comuni della provincia di Palermo. 202 lavoratori a partire dal primo novembre verranno infatti licenziati con effetto immediato; reti e depuratori non verranno più gestiti e presidiati con conseguenti possibili sversamenti e danni igenico-sanitari ed ambientali.Dal 14 ottobre scorso i lavoratori dell’ex Aps sono in sciopero ma la Regione pare che non abbia ancora trovato una soluzione.

Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button