CRONACA

Oggi protesta della Formazione, in piazza anche dipendenti Partinico



Un centinaio di lavoratori degli enti di formazione professionale stanno partecipando in piazza Indipendenza a Palermo al presidio organizzato da Cgil, Cisl e Uil per chiedere l’istituzione di un task force per il pagamento degli stipendi arretrati dei dipendenti del settore e risposte sugli ammortizzatori sociali in deroga. I sindacati, che per oggi hanno proclamato una giornata di sciopero, chiedono un incontro con il presidente della Regione Rosario Crocetta e i neo assessori regionali a Lavoro e Formazione, Bruno Caruso e Mariella Lo Bello; delegazioni di lavoratori sono attese da altre provincie dell’Isola. “Il Pd ha preteso l’assessore al lavoro, adesso Bruno ci dia ripsoste sugli ammortizzatori in deroga, strutturi i servizi per il lavoro e assuma i lavoratori degli sportelli multifunzionali – dice il responsabile regionale della Cisl Scuola, Giovanni Migliore – Il neo assessore alla formazione, invece, dia risposte sul fallimento dei progetti del Ciapi Prometeo e Garanzia giovani, che avrebbero dovuto impiegare 3.500 lavoratori degli enti. Di fatto sono al lavoro in 300 e l’ente dice di non avere soldi per pagarli”.
Un delegazione di sindacalisti e lavoratori degli enti di formazione incontrerà l’assessore regionale alla Formazione professionale Mariella Lo Bello alle 12 a Palazzo d’Orleans, sede della presidenza della Regione. Lo rende noto la Cisl. Davanti al palazzo è in corso da questa mattina un presidio dei lavoratori indetto dai sindacati, che per oggi hanno proclamato una giornata di sciopero .



da LiveSicilia.it

Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button