CRONACAVIDEO

Partinico, rapina in appartamento, arrestate 3 donne in gravidanza



Approfittano del portone lasciato aperto in una palazzina di Largo Modica, dove è attualmente in corso una veglia funebre, e si intrufolano dentro alla ricerca di oro e preziosi da rubare. Tre donne, rom, tutte in stato di gravidanza, sono state sorprese dai carabinieri della compagnia di Partinico, mentre le stesse tentavano di guadagnasi l’uscita dall’edificio. Sarebbero stati i familiari della persona defunta ad avvertire strani rumori provenienti dai piano superiori e a telefonare al 112 e i loro sospetti hanno avuto riscontro. Le tre nomadi, infatti, avevano svaligiato una delle 6 abitazioni del condominio familiare, sottraendo soldi e gioielli che i carabinieri del nucleo radiomobile, intervenuti sul posto a bordo di due gazzelle, gli hanno rinvenuto addosso. L’episodio ha inevitabilmente provocato la reazione dei presenti che hanno cominciato ad insultare le tre donne per avere approfittato del lutto dei residenti per compiere il furto. Per le tre nomadi sono scattate le manette. I carabinieri le hanno condotte in caserma per l’identificazione e le procedure di rito. Secondo gli investigatori si potrebbe trattare delle stesse responsabili di un furto analogo avvenuto lo scorso 16 ottobre in un’abitazione nei pressi dell’ospedale civico di Partinico. In quel caso i ladri presero di mira l’appartamento di una giovane coppia a cui hanno sottratto pure il corredino del loro nascituro. Al momento si tratta solo di un ipotesi. Le indagini sono al vaglio degli inquirenti.



GUARDA IL VIDEO DI LETIZIA MANIACI

Potrebbero interessarti

1 commento

  1. Scusatemi, ma che “video esclusivo” è se si vede chiaramente un’altra telecamera e altra gente che riprende l’arresto?!

    1. IL VIDEO E’ ESCLUSIVO QUANDO VIENE PUBBLICATO PER PRIMA, QUELLA TELECAMERA LI’ E’ LA NOSTRA SECONDA TELECAMERA MA PER ACCELLERARE I TEMPI ABBIAMO USATO IL GIRATO DA UN CELLULARE, A BREVE IL VIDEO SARA’ CAMBIATO, E GRAZIE PER L’ATTENZIONE

  2. Complimenti sia per l’arresto che per il video tempestivo. Hai me’ sentirli gia’ fuori questo fa molto male siamo il paese della cuccagna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button