CRONACA

Monreale, tentata estorsione alle Poste, i Carabinieri arrestano padre e figlio



Sabato mattina i Carabinieri di di Monreale hanno padre e figlio, con l’accusa di tentata estorsione in concorso.



I due si erano recati presso l’ufficio postale di via Aldo Moro, per ritirare un pacco, ma, una volta visto che era danneggiato, non avevano voluto sentire ragioni ed avevano minacciato con un paletto metallico (utilizzato per separare la fila del pubblico) l’impiegato dell’ufficio, pretendendo da questo il rimborso di 110 euro.

L’operatore delle Poste Italiane, poco prima della tentata estorsione da parte dei due individui, aveva provato a spiegargli quali fossero le procedure da seguire in questi casi.

L’immediato intervento dei Carabinieri ha impedito che i due riuscissero nel loro intento con più gravi conseguenze.

Su disposizione dell’A.G. padrfe e figlio sono stati arrestati e sottoposti al rito direttissimo presso il Tribunale di Palermo, al temine del quale, dopo la convalida i due sono stati rimessi in libertà in attesa di giudizio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.