PRIMO PIANO

Partinico, crudeltà e criminalità senza fine, atto intimidatorio a Pino Maniaci, impiccati i cani



Uccisi i due cani storici di telejato Billy e Cherie



In questo momento il direttore di Telejato Pino Maniaci insieme alla figlia si trovano sconvolti dai carabinieri per la denuncia e l’interrogatorio, abbiamo raggiunto telefonicamente il direttore “ma non riesce a parlare per il forte dolore” per Pino Maniaci è il secondo attentato in quattro giorni, dopo l’incendio della sua BMW in disuso parcheggiata di fronte la redazione data alle fiamme sabato scorso.


La crudeltà umana non ha limiti. Lo storia di Telejato é costellata di atti intimidatori, ma mai come questa volta così codardi e ignobili.
I poveri animali sono stati brutalmente uccisi, presumibilmente malmenati o avvelenati e successivamente appesi alla recinsione del loro ricovero in contrada Timpanella. Il ritrovamento é appena avvenuto al termine della consueta edizione del telegiornale.
Sul caso indagano i carabinieri della locale compagnia di Partinico presenti al ritrovamento perché impegnati nell’abituale servizio di custodia di Pino Maniaci.
Come sempre non ci sono parole per descrivere la cattiveria delle persone. -Scrive lo staff di telejato- Anche questa volta vi posso dire per certo che Telejato non si ferma e che i responsabili risponderanno per le loro azioni se non alla giustizia alla divina provvidenza.

Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button